×

Calliano, terribile scontro tra due auto: una finisce contro una casa

Un grave scontro tra due auto si è consumato a Calliano, comune della provincia di Trento, i residenti della zona lanciano un appello disperato.

Incidente a Calliano, scontro tra due auto: una si schianta su una casa

Un gravissimo incidente stradale si è consumato nella notte tra venerdì 28 gennaio 2022 e sabato 29 a Calliano, comune di poco più di duemila abitanti della provincia di Trento. Nel sinistro sono rimaste coinvolte due auto, ma fortunatamente nessuno dei soggetti coinvolti ha riportato gravi ferite.

Calliano, violento scontro tra due auto: una finisce contro una casa

Incidente a Calliano nella notte tra il 28 e il 29 gennaio 2022, protagoniste due auto, che si sono scontrate sulla Statale 12 in prossimità del bivio per Besenello, una delle due si è addirittura scaraventata contro un’abitazione.

Tanta la paura per le persone rimaste coinvolte nel sinistro, in particolare una donna di 47 anni che è stata trasportata a Rovereto per accertamenti e un giovane di 20 anni che è rimasto illeso, entrambi si trovavano alla guida dei propri mezzi e fortunatamente nessuno dei due ha riportato danni fisici.

Incidente stradale a Calliano, indagini in corso

Sul luogo dell’incidente sono tempestivamente intervenuti i Vigili del Fuoco di Calliano e i Carabinieri di Rovereto.

I primi si sono occupati della messa in sicurezza della strada e dei due mezzi coinvolti, mentre i Carabinieri dovranno adesso stabilire l’esatta dinamica del sinistro, anche in virtù del fatto che non è la prima volta che si verificano incidenti simili sulla Statale 12 all’altezza del vicolo per Besenello, più precisamente tra la via del Brenero e la SS 350.

Scontro tra auto a Calliano: i residenti lanciano un grido d’allarme disperato

Il tratto di statale che attraversa Calliano, dove nella notte tra il 28 e il 29 gennaio 2022 si sono scontrate due auto, non è nuovo ad episodi simili ed è spesso percorso ad alte velocità, per questo motivo i residenti della zona hanno lanciato un grido d’allarme disperato, che è stato riportato da L’Adige:

Era già successo altre volte, serve un intervento di messa in sicurezza. Abbiamo più volte fatto richiesta al sindaco di intervenire con la provincia per posizionare un guardrail e dei dissuasori di velocità. La lettera in provincia probabilmente è arrivata ma lì è rimasta. Nessuno ha fatto nulla, nessuna risposta ma nemmeno nessun sollecito da parte del Comune. Aspettano il morto per far qualcosa?“.

Contents.media
Ultima ora