Cambiare il regolamento municipale per migliorare i servizi, ecco la proposta | Notizie.it
Cambiare il regolamento municipale per migliorare i servizi, ecco la proposta
Cronaca

Cambiare il regolamento municipale per migliorare i servizi, ecco la proposta

Ascolta e scarica questo post

L’idea di partenza è semplice. Decentralizzando i servizi del Comune verso le circoscrizioni, i cittadini potrebbero avere gli stessi servizi erogati con più efficienza e minori costi. Le circoscrizioni attuali però sono troppe per la città di Palermo. Ecco perché l’associazione Città in Comune ha presentato alla cittadinanza la proposta di trasformare le attuali circoscrizioni in “municipi” con competenza sulla raccolta dei rifiuti, sulla manutenzione stradale, sui servizi sociali destinati agli abitanti dei quartieri di riferimento.
Avendo un proprio bilancio ogni “municipio” dovrà sempre dimostrare la propria efficienza e si troverà a misurarsi con quella degli altri “municipi” ( una sorta di gara tra i vari consigli ) una gara dentro le mura della città che non può che portare ad un livello di efficienza generale più elevato di quello attuale. Ecco la prima bozza programmatica per i municipi: adsf

La nostra proposta è quella di istituire “4 municipi” delimitati in modo da individuare aree coerenti per composizione e consistenza demografica e per caratteri storici, sociali, economici e culturali del territorio.

(modifica dell’art.64)
Funzioni dei municipi

L’attuale art.64 del TITOLO VI dello statuto del Comune di Palermo attribuisce al Consiglio comunale il potere di delegare funzioni alle circoscrizioni negando la massima autonomia.
Viene negata anche l’autonomia economica e finanziaria .

La nostra proposta è la seguente

1.

Il Municipio esercita le funzioni attribuitegli dalla legge, dallo Statuto e dal Regolamento per il decentramento municipale.

2. Inparticolare il Municipio gestisce:

a) i servizi demografici;

b) i servizi sociali e di assistenza sociale;

c) i servizi scolastici ed educativi;

d) le attività ed i servizi culturali, sportivi e ricreativi di interesse municipale;

e) le attività ed i servizi di manutenzione urbana, la gestione del patrimonio comunale e la disciplina dell’edilizia privata di interesse locale;

3. Ulteriori funzioni possono essere delegate al Municipio, purché vengano indicate le risorse ed il personale per farvi fronte.

4. Secondo quanto previsto dallo Statuto i Municipi:

a)godono di autonomia amministrativa, finanziaria e gestionale nei limiti stabiliti dalla legge e dallo Statuto e organizzano la loro attività in base a criteri di efficienza e economicità, con l’obbligo del pareggio di bilancio da perseguire attraverso l’equilibrio dei costi e dei ricavi, compresi i trasferimenti

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
209 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora
Francesco Quartararo 665 Articoli
Dottore in Giornalismo per uffici stampa, blogger dal 2005, a breve giornalista pubblicista, si interessa di tutto. Ma anche di più. Lo trovate sempre in giro per Palermo.