Camion si ribalta, 12 tonnellate di cioccolato in autostrada
Camion si ribalta, 12 tonnellate di cioccolato in autostrada
Esteri

Camion si ribalta, 12 tonnellate di cioccolato in autostrada

camion si ribalta e ricopre autostrada di cioccolato
camion si ribalta e ricopre autostrada di cioccolato

Un camion diretto in Polonia, si è ribaltato diffondendo tonnellate di cioccolato liquido sul tratto stradale

Un mare di cioccolato sarebbe il sogno di tutti. Non quando però a produrlo, è un camion che si ribalta in autostrada. Il veicolo era partito da Poznan e si stava dirigendo a Varsavia, trasportando 12 tonnellate di cioccolato liquido, che si sono riversate sull’autostrada A2, tra le città di Poznań e Konin, all’altezza della località Graboszewo, vicino a Słupca, in Polonia. Il conducente del veicolo per fortuna, non sembra riportare ferite gravi.

I disagi causati

Il tratto stradale in cui è avvenuto l’incidente, è stato chiuso finché non si è riuscito a ripulire tutto, cosa che ha richiesto parecchio tempo. Nonostante sulle strade sia rimasta poca traccia di tutto quel cioccolato, le forze dell’ordine hanno raccomandato agli autisti di continuare a prestare attenzione nel percorrere quel tratto stradale, in quanto il cioccolato freddo pare essere addirittura peggiore della neve. Effettivamente, sono bastati pochi minuti affinché il carico riversato si solidificasse, rendendo ancora più difficile le operazioni di ripulitura della strada.

Può sembrare un materiale innocuo e facilmente eliminabile dall’asfalto, ma il cioccolato, essendo all’inizio liquido, si è diffuso per diverse centinaia di metri, e una volta solidificato, per essere completamente rimosso, è stata necessaria un’enorme quantità di acqua calda, oltre che l’intervento di vere e proprie ruspe.

Non l’unico caso bizzarro

Purtroppo i camion sono veicoli talmente grandi e di difficile controllo, che a volte basta davvero poco perché si ribaltino. Gli incidenti di questo tipo sono quasi all’ordine del giorno, ma per fortuna, la maggior parte delle volte non causano vittime. Ovviamente, questi grandi automezzi sono adibiti per trasportare quasi qualsiasi cosa, e capita dunque di ritrovare le strade sommerse dai più svariati oggetti, alimenti o animali. Ricordiamo ad esempio, l’anno scorso, quando alle 5 del mattino l’autostrada A1 in Austria si è ritrovata monopolizzata da migliaia di polli: da immaginare la situazione tragicomica che si è creata nel doverli recuperare.

Ma senza andare tanto lontano, nella stessa nostra Italia, ci sono stati casi in cui dei camion si sono ribaltati facendo rotolare tonnellate di angurie per l’autostrada ad esempio, oppure, un caso peggiore vista la fine della maggior parte degli animali, è stato quello avvenuto sul tratto di strada A6 Torino Savona, rimasto chiuso per ore, a causa del ribaltamento di un camion contenente maiali: purtroppo un terzo degli animali morirono, ma l’incidente ha comportato degli effetti negativi anche sugli altri maiali, in quanto lo stato di stress e tensione causatogli ha avuto come effetto l’indurimento della loro carne.

Tuttavia, come in questa circostanza, le cause dell’incidente sono sempre stabilite solo dopo lunghi accertamenti. Spesso può trattarsi di mal tempo, ad esempio è facile avere problemi al sistema frenante durante l’inverno, col ghiaccio, oppure in altri casi, può anche trattarsi di un malore dell’autista. Insomma, la cause possono essere tra le più varie, ma l’importante invece, è che le conseguenze siano sempre minime.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche