Camorra: preso reggente del gruppo Bosti. Scovato in lussuoso residence in penisola sorrentina - Notizie.it
Camorra: preso reggente del gruppo Bosti. Scovato in lussuoso residence in penisola sorrentina
News

Camorra: preso reggente del gruppo Bosti. Scovato in lussuoso residence in penisola sorrentina

Il Boss Salvatore Maggio al momento dell'arresto
Il Boss Salvatore Maggio al momento dell'arresto

Napoli. È terminata oggi la latitanza di Salvatore Maggio, il reggente del gruppo camorristico “Ettore Bosti”, clan attivo nel quartiere Mercato e nella zona delle cosiddette “Case Nuove” del capoluogo capano.

Ricercato dall’autunno 2015, Maggio è stato arrestato nel lussuoso residence della Penisola Sorrentina in cui alloggiava. Subito fermato dagli agenti, ora dovrà rispondere dei reati di associazione per delinquere di tipo mafioso e di altri.

Dalle prime ricostruzioni sembra che Maggio reggesse le redini del clan Bosti dalla prigione dorata del Residence Sorrentino (da 300 € a notte) dove avrebbe passato l’ultimo anno. I carabinieri di Napoli l’hanno arrestato a Vico Equense e il boss non ha fatto resistenza.

Sulla sua testa pendevano due provvedimenti restrittivi: uno promulgato dalla Corte d’Appello di Napoli relativo a una condanna per associazione per delinquere di tipo mafioso e l’altro predisposto dal Tribunale di Napoli relativo a una misura di sicurezza detentiva.

Maggio era subentrato a Bosti alla guida dell’omonimo clan dopo che il vecchio boss, circa tre mesi, fu arrestato dalle forze dell’ordine durante l’operazione “Cartagena”, un’inchiesta che documentava gli enormi guadagni e la lussuosa vita da narcos dei vertici dell’organizzazione camorristica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche