×

Campione di scherma muore in incidente

Le cinque del mattino erano passate da pochi minuti quando a un semaforo della Crocetta, all’incrocio tra corso Ferraris e corso Rosselli un’auto ha travolto uno scooter. Nella caduta il motociclista ha riportato ferite gravissime ed è deceduto sull’asfalto mentre i soccorritori del 118 tentavano di rianimarlo. Sui documenti la sua identità: Niccolò Meringolo, 21 anni, studente del primo anno della Facoltà di economia e commercio. Mancava un particolare: era una promessa della scherma azzurra, specialità fioretto.

I pochi testimoni presenti a quell’ora sono stati tutti concordi nel raccontare agli agenti della polizia stradale: “Il motociclista ha attraversato l’incrocio avendo il semaforo verde, l’auto lo ha travolto come un fuscello…”. La pattuglia della sezione infortunistica dei vigili urbani arrivata all’incrocio tra corso Ferraris e corso Rosselli si è trovata di fronte un ragazzo agonizzante cui i medici del 118 cercavano invano di salvare la vita, uno scooter coreano 125 marca Kymco completamente distrutto, una Fiat Punto leggermente ammaccata il cui conducente sembrava inebetito dallo choc.

Leggi anche