Campobasso, prete fa sesso con 13 enne: nessuna condanna
Campobasso, prete fa sesso con 13 enne: nessuna condanna
News

Campobasso, prete fa sesso con 13 enne: nessuna condanna

prete-fa-sesso-con-minorenne
prete-fa-sesso-con-minorenne

Un prete fa sesso con una tredicenne, la storia dura qualche anno. Lei a distanza di tempo lo denuncia ma il giudice non lo condanna

Don Marino Genova, curato del paesino di Portocannone, in provincia di Campobasso, ha avuto una relazione sessuale durata più di un anno con G.V., la minorenne che ha denunciato il rapporto a distanza di cinque anni. Tutto è cominciato cinque anni fa quando la ragazzina è rimasta orfana e si era rivolta al cinquantacinquenne parroco del paese per riceve conforto e sostegno. Il prete si è “innamorato” della minorenne e da lì è iniziata una relazione sessuale tra i due durata fino all’anno dopo.

Ora la ragazza ha denunciato Don Genova, soffre di disturbi psichici e fisici, sfociati in anoressia e depressione. Il giudice dell’udienza preliminare ha dichiarato che non c’è stato nessun abuso dato che i due si “amavano”.

Restando a quanto dice la legge, una ragazzina di 14 anni può avere rapporti sessuali, purché sia consenziente e capace di intendere e di volere.

Nella denuncia però G.V. ha raccontato che il prete l’avrebbe sedotta durante un momento di ipersensibilità, soffriva molto per la morte dei suoi genitori. In passato i parenti della ragazza si erano rivolti alle istituzioni ecclesiastiche e questi si erano limitati a sospendere il prete e a trasferirlo altrove, in un’altra parrocchia.

Ora Don Marino dovrà rispondere solo dei rapporti sessuali avuti prima del compimento dei 14 anni da parte della ragazza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche