×

Canada: Ristorante troppo italiano

Condividi su Facebook

I giornali canadesi raccontano che c’è un ristorante italiano, che si chiama Buonanotte ed è uno tra i più esclusivi di Montreal, il quale è stato costretto a cambiare in tutta fretta il menu in quanto gli è stato imposto di togliere i termini pasta, bottiglia e antipasto e sostituirli con la traduzione in lingua francese.

L’OQLF, cioè l’autorità nel Québec a cui spetta il compito di difendere la lingua d’Oltralpe, ha deciso che quelle tre parole italiane, senza adeguata traduzione, violano il codice della lingua.

Il reclamo all’ufficio era arrivato qualche mese fa da una persona filofrancese, la quale si era lamentata per la poca chiarezza sulla lista dei piatti del Buonanotte. Da lì era seguita una lettera di protesta alla “Polizia della Lingua” (OQLF), la visita di un ispettore e pure una multa.

Anche altre parole sono state sostituite, come calamari, frittura. Unica concessione è stata fatta alla parola «pizza».

Massimo Lecas, titolare del locale, è rimasto basito e si è giustificato dicendo che l’utilizzo delle parole italiane nel menu voleva essere un tributo alle sue origini.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.