Cancro seno, quattro regole di prevenzione da sapere - Notizie.it
Cancro seno, quattro regole di prevenzione da sapere
Donna

Cancro seno, quattro regole di prevenzione da sapere

Campagna-Nastro-Rosa-620x831

La campagna Nastro Rosa 2014 della Lilt serve a diffondere il più possibile tra le donne l’informazione sulla prevenzione del tumore al seno, che purtroppo colpisce sempre più spesso anche le giovani donne. Ecco quattro consigli che ogni donna dovrebbe conoscere e applicare per prevenire questa terribile malattia.

  • Autopalpazione: è la prima arma per sconfiggere il tumore al seno. A partire dai venti anni è bene farla una volta al mese tra il settimo e il quattordicesimo giorno del ciclo. E’ importante rispettare i tempi perché la struttura del seno si modifica in ase ai cambiamenti ormonali mensili;
  • La visita senologica: è l’esame che può chiarire eventuali situazioni sospette. Il senologo raccoglie informazioni sui casi di tumore al seno in famiglia, gravidanze ed età del primo ciclo, per poi procedere all’esame, che consiste nell’osservazione e nella palpazione del seno. La visita annuale è fortemente consigliata per le donne oltre i 40 anni;
  • Gli esami: tra i 20 e i 40 anni è consigliata una visita annuale del seno, a meno che non ci siano casi di familiarità o la scoperta di noduli.

    Tra i 40 e i 50 anni è bene fare ogni anno una visita senologica, con mammografia o ecografia se presenti casi in famiglia. Tra i 50 e i 60 anni è importante effettuare un controllo mammografico ogni anno visto che aumenta il rischio di sviluppare un tumore al seno. Anche dopo i 60, non abbassare la guardia in quanto è in questa fascia di età che si raggiunge il picco;

  • Stili di vita: oltre agli esami, i comportamenti virtuosi possono aiutare a prevenire il cancro. Evitare il fumo, seguire una dieta varia e sana come quella mediterranea, e ritagliarsi 30 minuti di attività fisica al giorno (basta una semplice passeggiata), possono rivelarsi armi utili.

Per info: www.lilt.it; www.nastrorosa.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche