Canzoni su Babbo Natale per bambini
Canzoni su Babbo Natale per bambini
Musica

Canzoni su Babbo Natale per bambini

canzoni su Babbo Natale

Il Natale è la festa dei più piccoli. Per celebrare al meglio insieme ai bambini, dunque, proponete loro qualche canzoncina a tema. Noi ve ne proponiamo tre, tutte dedicate a Babbo Natale.

Eccolo lì, il Natale alle porte. Anche quest’anno è arrivato il momento di tirare fuori albero e lucine e iniziare a decorare la casa. Se avete la possibilità di attaccare palline e nastri con qualche bimbo al seguito, poi, tanto meglio. L’atmosfera di festa non farà che aumentare. Se volete rendere davvero magico il momento delle decorazioni, potreste decidere di accompagnarlo con qualche bella canzoncina a tema natalizio. Ce ne sono tante, certo. Qualcuna anche particolarmente famosa. Cosa ne dite, però, di accontentare i più piccini e scegliere qualche melodia pensata apposta per loro? Potrete immaginare quante ne esistono! Noi ve ne proponiamo tre. Sono tutte dolcissime canzoni su Babbo Natale, ecco a voi.

Canzoni su Babbo Natale

Il Natale, si sa, è la festa dei bambini. Con i regali da scartare e un’atmosfera di magia impagabile, dicembre è il mese a loro dedicato. Per portare ancora più calore nelle case addobbate, una colonna sonora adatta ai più piccoli è sempre apprezzata.

Tra le molte melodie scritte per la festa più magica dell’anno, ce ne sono alcune dedicate appositamente al personaggio principe del Natale, Babbo Natale. Col suo aspetto rassicurante e la sua slitta piena di doni, Babbo Natale è, a tutti gli effetti, il paladino dei bambini. Come non dedicargli, dunque, qualche canzoncina da cantare coi più piccini? Ecco, allora, la nostra selezione tutta dedicata al vecchietto in rosso.

Al pranzo di gala di Babbo Natale

“Al pranzo di gala di Babbo Natale” è una canzone uscita nel 1975, scritta da Bruno Lauzi e Pippo Caruso, e pensata appositamente per un pubblico di giovanissimi. Alla sua uscita, il disco contenente questa canzoncina ha riscosso moltissimo successo, tanto da rimanere nella Top Ten per cinque mesi. Tra le canzoni su Babbo Natale, questa è quella più ricercata. Ecco il testo del brano.

Al pranzo di gala di Babbo Natale
c’era il fior fior della gente importante,
ma fra tanta gente già poco normale
c’erano un orco, una fata e un gigante
.

Coro:
C’erano un orco, una fata e un gigante.

La fata brutta, non intelligente
quando arrivò prese subito i fischi
per sopportare di star tra la gente
dovette bere due litri di whisky!

Coro:
Dovette bere due litri di whisky!

L’orco che invece amava la zuppa
come cucchiaio si scelse una zappa
così facendo ne rovesciò troppa
per consolarsi si diede alla grappa!

Coro:
Per consolarsi si diede alla grappa!

Terzo arrivato fu l’uomo gigante
che aveva voglia di un buono spuntino:
si mangiò il tavolo del ristorante
e si scolò trenta botti di vino!

Coro:
E si scolò trenta botti di vino!

Incominciarono a dir parolacce
sotto gli sguardi stupiti di tutti
e poi cantarono due canzonacce
accompagnate da gesti un po’ brutti!

Coro:
Accompagnate da gesti un po’ brutti!

A questo punto il buon Babbo Natale
li prese tutti e li mise in un pozzo
per punizione staran lì un bel pezzo,
forse usciranno quest’altro Natale!

Coro:
1.

Forse usciranno per Carnevale!
2. Forse usciranno quest’altro Natale!
3. Forse usciranno per Carnevale!
4. Forse usciranno quest’altro Natale!
5. Forse usciranno per Carnevale!
6. Forse usciranno quest’altro Natale!
7. Forse usciranno per Carnevale!
8. Forse usciranno quest’altro Natale!

Babbo Natale va sul monte

Ecco, ora, una filastrocca semplice semplice, tutta in rima, perfetta per essere imparata a memoria e cantata fino allo sfinimento.

Babbo Natale va sul monte
per venire passa un ponte
sotto il ponte c’è la neve
lui si ferma e se la beve
bla bla bla bla bla bla flisce e flosce e trallallà

Viene giù col motorino
e si porta anche un cestino
pieno di tanti burattini
da regalare ai bambini
bla bla bla bla bla bla flisce e flosce e trallallà

Babbo Natale con la barba bianca
tutti i giorni va alla banca
a prender tanti bei soldini
per comprare i regalini
bla bla bla bla bla bla flisce e flosce e trallallà

Babbo Natale ha un sacco grosso
pieno pieno a più non posso
ma l’aiutano i folletti
son golosi di spaghetti
bla bla bla bla bla bla flisce e flosce e trallallà

Babbo Natale ve l’ho detto
che si è messo anche il berretto
se l’è messo bene in testa.
adesso viene alla nostra festa
bla bla bla bla bla bla flisce e flosce e trallallà

La befana è una vecchietta
che va sempre in bicicletta
ha un naso lungo lungo
quasi quasi glielo pungo!
bla bla bla bla bla bla flisce e flosce e trallallà.

Sta arrivando Babbo Natale

Infine, ecco la più classica delle canzoni su Babbo Natale.

Con tutta la magia del racconto della notte di Natale, la filastrocca ci racconta il viaggio di Babbo Natale.

Sta arrivando Babbo Natale
con la slitta sulla neve,
carica di doni
per tutti i bimbi buoni.
Lui non bussa alla tua porta,
non fa il minimo rumore,
leggero come un gatto
quando tutti sono a letto,
lascia i doni sul tappeto
sotto l’albero agghindato,
un po’ di cioccolato
mangia svelto e se ne va…

Sta arrivando Babbo Natale
con la slitta sulla neve,
carica di doni
per tutti i bimbi buoni.

Se sei stato proprio buono
quel che hai desiderato
non se l’è scordato
tra i tuoi doni ci sarà.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche