×

Carlo Annoni, la tomba è troppo colorata secondo Forza Italia

La tomba in cui riposa Carlo Annoni sarebbe troppo colorata, e Forza Italia ha annunciato che presenterà una mozione ad hoc al consiglio comunale.

default featured image 3 1200x900 768x576

Sicuramente non si può dire che non sia originale. La tomba in cui riposa Carlo Annoni, ex infermiere di 61 anni, non per niente come quelle che, nel cimitero di Mariano Comense, le stanno accanto. Più che sprizzare serietà e tristezza, in quello spazio si percepisce gioia, che continua dopo 36 anni di amore col compagno Corrado Spanger.

Questa tomba così allegra, ha però diviso l’opinione pubblica e non solo. Da una parte c’è chi ha apprezzato, ma dall’altra c’è chi polemizza. Forza Italia si è messa in moto per vietare sepolcri di questo tipo

Carlo Annoni Corrado Spanger

La storia di Carlo Annoni e Corrado Spanger è iniziata ben 36 anni fa. I due si sono sposati a Londra, e non appena è stata approvata la legge sulle coppie di fatto, sono stati i primi a presentarsi in comune a Mariano per avere il certificato di unione civile.

Carlo Annoni e Corrado Spanger si sono sempre schierati in prima linea nella lotta per i diritti dei gay, ed il loro impegno era riconosciuti da tutti, tanto che per ricordare il defunto è stato indetto un corso letterario. Entrambi sono iscritti all’Arcigay.

A volere questa tomba oro e azzurra sarebbe stato proprio Carlo Annoni, che l’avrebbe chiesta negli ultimi mesi di vita al compagno. Corrado Spanger ha dichiarato: “Di solito un sepolcro è muto, invece questa tomba parla di lui: a partire dai colori che più amava, l’oro e l’azzurro, e dal sentimento che per lui era tutto: l’amore”.

carlo annoni

Mozione Forza Italia

La tomba di Carlo Annoni è diventata un caso. Il sepolcro ha incuriosito molti, ad altri è piaciuta, come al medico di Mariano Comense, ma sono tanti anche i critici. La tomba sarebbe troppo vistosa e di cattivo gusto. Ad abbracciare questa causa contro Carlo Annoni è Forza Italia. Il partito ha preso talmente a cuore la vicenda che è seriamente intenzionato a presentare in consiglio comunale una mozione ad hoc. Il tutto per stabilire un piano dei colori che impedisca la presenza di tinte troppo vistose nel cimitero di Mariano.

Staremo a vedere quali saranno gli sviluppi i questa vicenda che si sta facendo interessante. Senza dubbio, è capibile che a qualcuno la tomba di Carlo Annoni, così diversa, possa disturbare. Ma è altrettanto vero che fino ad adesso il problema non si era posto, e ogni persona dovrebbe essere libera di scegliere la tomba che preferisce. Non è certo un problema della comunità, e le polemiche appaiono molto esagerate. Ognuno dovrebbe avere la libertà di vivere i propri lutti come più ritiene opportuno. Se ritiene che una tomba colorata sia di cattivo gusto, nessuno lo obbliga a farla o a farsela fare in questo modo così appariscente. Adesso aspettiamo la risposta del consiglio comunale, che in ogni caso sarà interessante e degna di riflessione.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora