×

Caro benzina, +20% in un anno: aumento record, prezzi al massimo dal 2014

Il caro della benzina ha raggiunto i massimi storici e i prezzi sono schizzati alle stelle. In arrivo un aumento del costo anche per luce e gas.

Aumento prezzi benzina

Aumento record per il costo del carburante: prezzi così alti non si vedevano dal 2014. Le associazioni dei consumatori insorgono e chiedono una drastica diminuzione delle accise.

Caro benzina: aumentano i prezzi del carburante

Il prezzo medio della benzina, in modalità self, è di 1,673 euro/litro; quello del gasolio, invece, è di 1,519 euro/litro.

Questi sono i dati comunicati poche ore fa – nella giornata di martedì 21 settembre – dai gestori dell’Osservaprezzi carburanti del Mise. Massimiliano Dona – presidente dell’Unione Nazionale Consumatori – ha denunciato l’accaduto:

«Il governo intervenga riducendo le accise sui carburanti. Altrimenti si rischia di far esplodere l’inflazione con pesanti ripercussioni sul potere d’acquisto delle famiglie».

Caro benzina: aumentano i prezzi di luce e gas

Il presidente Dona ha proseguito il proprio discorso esprimendo le proprie perplessità non solo in merito al costo raggiunto dal carburante, ma anche rispetto a quello di luce e gas:

«Bisogna che il governo intervenga non solo su luce e gas, ma anche sul caro benzina, riducendo le accise sui carburanti. Altrimenti queste tre voci rischiano di far schizzare verso l’alto l’inflazione con ripercussioni sul potere d’acquisto delle famiglie e, di conseguenza, sui consumi».

Caro benzina e non solo: allarme-prezzi ed effetti collaterali

Sulla questione è intervenuta anche Assoutenti – associazione no-profit per la tutela dei consumatori – che ha preso in esame il fenomeno del caro della benzina in relazione ai probabili effetti che potrebbe avere sulla società:

«Gli effetti del caro-benzina per la collettività si fanno di giorno in giorno più pesanti, e solo per i rifornimenti di carburante le famiglie italiane devono mettere in conto una maxi-stangata complessiva pari a 8,2 miliardi di euro. Siamo in presenza di un vero e proprio allarme prezzi e tariffe, perché la corsa inarrestabile dei listini dei carburanti determinerà rincari a cascata per i prezzi al dettaglio e un aumento dei costi per industrie e imprese».

Contents.media
Ultima ora