×

Cartabianca, Sgarbi: “Al pranzo di Natale inviterò dei non vaccinati per amore cristiano”

Vittorio Sgarbi, in collegamento a Cartabianca, ha annunciato la sua decisione. Al pranzo di Natale vuole invitare dei non vaccinati "per amore cristi

Sgarbi

Vittorio Sgarbi, in collegamento a Cartabianca, ha annunciato la sua decisione. Al pranzo di Natale vuole invitare dei non vaccinati “per amore cristiano“.

Cartabianca, Sgarbi: la decisione controcorrente

Vittorio Sgarbi ha sempre dimostrato di essere una persona molto controcorrente, che riesce sempre a sorprendere il pubblico, si in positivo che in negativo.

Nell’ultima puntata di Cartabianca, programma di Bianca Berlinguer, in onda su Rai3, il critico d’arte ha voluto annunciare la sua decisione controcorrente riguardo questo Natale, parlando del vaccino anti-Covid. 

Cartabianca, Sgarbi: “Al pranzo di Natale inviterò dei non vaccinati”

Durante la trasmissione si è parlato di Covid e di vaccini, tamponi e pandemia. Vittorio Sgarbi ha sempre espresso le sue opinioni, spesso sopra le righe, con grande sincerità.

Ha sempre dichiarato di essere a favore del vaccino, ma contrario al Green Pass e soprattutto a continuare a demonizzare chi decide di non vaccinarsi. “Soltanto chi non crede nei vaccini può continuare con l’emergenza. I non vaccinati sono un rischio per loro stessi, non per i vaccinati. Io al pranzo di Natale inviterò dei non vaccinati, lo farò per amore cristiano” ha dichiarato, con tono provocatorio. 

Cartabianca, Sgarbi: “No alle discriminazioni”

Vittorio Sgarbi ha voluto ribadire il suo pensiero anche su Twitter. “No alle discriminazioni. Siate buoni cristiani. A Natale fate un’azione caritatevole: invitate un no vax in ogni famiglia” ha scritto. Una delle sue solite provocazioni, per ribadire ancora una volta che non bisogna discriminare nessuno, riferendosi in questo momento alle persone che hanno deciso di non vaccinarsi. 

Contents.media
Ultima ora