×

CASALESI: ARRESTATI DUE FRATELLI

default featured image 3 1200x900 768x576

Caserta – Gerardo e Giacomo Mezzero sono ritenuti figure di spicco del clan Schiavone. Latitanti dallo scorso luglio, sono stati arrestati questa mattina a Formicola, nel casertano. Sul loro capo pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per una condanna definitiva per estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Ad eseguire l’arresto gli agenti della squadra mobile di Caserta, agli ordini del vice questore Angelo Morabito. I due latitanti viaggiavano a bordo di un’auto intestata alla madre, morta da tempo. Da tempo gli agenti erano sulle tracce dei fratelli Mezzero. I due uomini gestivano alcune società edili riconducibili al clan dei Casalesi. Per accaparrarsi gli appalti, sia pubblici sia privati, i Mazzeo facevano ricorso a intimidazioni di stampo mafioso.

Come rivela “Il Mattino”, In un’occasione i due fratelli, insieme ad altri esponenti dell’organizzazione criminale, con minacce e percosse costrinsero i titolari di un’impresa edile a non partecipare alle gare di appalto pubbliche indette dal comune di Grazzanise (Caserta) per la costruzione, sistemazione e il rifacimento di reti idriche, fognarie e stradali. Sempre questa mattina, la guardia di finanza ha sottoposto a sequestro una villa in via Cadorna, a Castelvolturno.

Il proprietario risulta essere Alfonso Schiavone del gruppo Bidognetti. Sempre a Castelvolturno, in via Napoli, sequestrato il ristorante “Da Baffone”. Appena un mese fa erano stati sequestrati al clan Beni per 25 milioni di euro.

Contents.media
Ultima ora