Case infestate: ecco dove trovarle in vendita in Italia e in Europa
Case infestate: ecco dove trovarle in vendita in Italia e in Europa
Viaggi

Case infestate: ecco dove trovarle in vendita in Italia e in Europa

Casa abbandonata
Casa di Triora (Imperia)

Mentre ci prepariamo per la Notte di Halloween, scopriamo quali sono i luoghi dove si possono acquistare case infestate da fantasmi o streghe e in grave stato di abbandono.

Gli italiani sono superstiziosi o tengono in casa immagini sacre per protezione? Un terzo (pari al 32%) sì, secondo il sito Casa.it, il quale ha fatto un sondaggio sotto Halloween, che cade questa notte. In particolare 6% di loro afferma di tenere con sé a mo’ di portafortuna un ferro di cavallo (soprattutto al Sud), il 5% il famoso cornetto rosso, simbolo di vita e fertilità, e il 3% persino una collana d’aglio contro i vampiri. La situazione cambia con i giovani, i cosiddetti Millennials, il 74% dei quali afferma di non avvalersi di alcun amuleto portafortuna e 6 su 10 sostengono di non essere affatto superstiziosi. Ma quanti, anche tra coloro che dicono di non esserlo, vivrebbero in “case infestate dai fantasmi” e in grave stato di abbandono? Ecco alcune città in Italia e in Europa, dove è possibile trovarne qualcuna in vendita.

Triora

Casa abbandonata

In questo borgo dell’entroterra ligure vi sono poco meno di 400 abitanti e diversi appartamenti o case che avrebbero decisamente bisogno di essere ristrutturati, per un costo che va dai 1.200 ai 1.700 euro al metro quadro.

Parliamo di quella che può essere considerata la Salem italiana: la “vera” Salem è la famosa città del Massachusetts dove nel Seicento avvenne l’epocale “processo alle streghe” che avrebbe ispirato allo scrittore americano Nathaniel Hawthorne – un suo avo era stato giudice contro quelle povere persone considerate colpevoli -, il romanzo “La lettera scarlatta”, di cui sarebbero stati realizzati alcuni adattamenti cinematografici come, nel 1995, quello con Demi Moore, Gary Oldman e Robert Duvall. Inoltre nel 2014 venne realizzata una serie televisiva intitolata proprio “Salem”.

Anche a Triora, precisamente tra il 1587 e il 1587, avvennero processi e uccisioni con l’accusa di stregoneria: diverse ragazze e un ragazzo del posto, vennero arsi sul rogo perché sospettati di aver provocato pestilenze, piogge acide, abbattimento di bestiame e persino di essere responsabili di cannibalismo nei confronti di neonati. Nell’Archivio di Stato di Genova vi sono ancora gli atti di quegli infami processi. La fobia causata dalla superstizione, dilagò in altri borghi liguri e italiani, proprio come avvenne in altre città americane dopo Salem.

Consonno (Lecco)

Ex Città dei Balocchi

Consonno è una frazione del comune di Olginate, in provincia di Lecco, diventata famosa come città fantasma: attualmente vi sono solo 634 abitanti.

Ciò avvenne per una questione di abuso edilizio verificatasi negli Anni Sessanta ed in seguito ad una frana accaduta nel 1977. Era stata ribattezzata “la Città dei Balocchi”, poiché un conte, Mario Bagno, aveva cercato di trasformarla nella “Las Vegas della Brianza”, con tanto di alberghi, ristoranti, campi sportivi, una pista automobilistica, un luna park, uno zoo ed anche omaggi a culture diverse dalla nostra, come una pagoda e un hotel di lusso che ricordava una moschea con tanto di minareto. Lo scopo era attrarre facoltosi turisti dall’estero e personaggi dello spettacolo: tutto ciò funziono, ma solo per un certo periodo. Qui i prezzi delle case in vendita sono circa di 1.414 euro al metro quadro.

Gassin (Francia)

Villaggio francese

Questo luogo, situato a pochi chilometri dalla vivace Saint Tropez, in Costa Azzurra – e dove tra l’altro visse l’attrice Romy Schneider nacque la sua secondogenita Sarah, oggi attrice come la madre -, è definito “il villaggio delle streghe e dei Templari” per ovvi motivi – vi è ad esempio una roccaforte del XI che ricorda il passaggio dei Cavalieri – ed è considerato uno dei più bei villaggi francesi.

Le abitazioni costano in media tra i 6.300 e i 7.500 euro al metro quadro.

Prestonpans (Scozia)

Località scozzese di Prestonpans

Si tratta di una località ad est di Edimburgo, storicamente famosa per una battaglia avvenuta il 21 settembre – 2 ottobre secondo il calendario gregoriano – del 1745 nell’ambito della cosiddetta seconda insurrezione giacobita, che voleva riportare sul trono della Gran Bretagna il Casato degli Stuart, spodestato all’inizio del secolo per insediare quello degli Hannover. Soprattutto ci interessa il fatto che a Prestonpans vennero perseguitate e uccise 81 presunte streghe tra il XV e il XVII secolo. Qui, per acquistare una casa, si spendono in media circa 200.000 euro, pari a circa 1.500 – 1.700 euro al metro quadro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche