×

Caserta, picchiano un bambino per inscenare un incidente e truffare l’assicurazione: 6 arresti

Caserta, picchiano un bambino per inscenare un incidente. Sei arresti in un'organizzazione criminale.

Picchiano bambino per inscenare incidente, truffa a Caserta

Caserta, picchiano un bambino per inscenare un incidente. Una banda criminale truffava compagnie assicurative per ricevere cospicui risarcimenti su fatti mai avvenuti, procurando a loro stessi o terzi delle ferite.

Caserta, picchiano un bambino per inscenare un incidente

La banda del casertano inscenava perfettamente incidenti ai danni di persone, per poi far refertare le ferite in ospedale e ottenere così materiale da presentare alle compagnie assicurative come fonte di risarcimento.

Sei gli arresti da parte dei carabinieri tra Caserta, Bellona e Casagiove su disposizione della Procura di Santa Maria Capua Vetere, cinque gli indagati finiti agli arresti domiciliari mentre uno di loro è in carcere.

Picchiano bambino per simulare incidente, orrore a Caserta

Una delle vicende più assurde e oscure vede coinvolto un bimbo di 11 anni, picchiato da tre uomini e la madre in modo che riportasse ferite riconducibili ad un incidente stradale.

Per i membri della banda criminale le accuse sono quelle di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di truffe in danno di compagnie assicurative, furto, estorsione e traffico di sostanze stupefacenti.

Indagini dal 2018, diversi capi di accusa

Le indagini che sono culminate in diversi arresti proseguivano dal 2018, quando uno degli indagati si è recato presso l’ufficio postale di Santa Maria Capua Vetere con un assegno clonato. La banda compieva anche furti, estorsioni e spaccio di droga. 

Contents.media
Ultima ora