> > Caserta, treno esce da binari tra Mignano Montelungo e Tora Presenzano: non c...

Caserta, treno esce da binari tra Mignano Montelungo e Tora Presenzano: non ci sono feriti

Caserta treno esce binari

Nella sera di sabato 26 novembre, un treno è uscito dai binari all'altezza di Mignano Montelungo e Tora Presenzano. C'è stata solo tanta paura.

Sono ore cariche di apprensione in provincia di Caserta dove un treno è uscito dai binari all’altezza di Mignano Montelungo e Tora Presenzano.

Fortunatamente per i passeggeri non ci sono state conseguenze se non tanta paura e spavento.

Caserta, treno esce binari: non ci sono feriti

Stando a quanto si apprende, il treno si stava dirigendo a Caserta dopo essere partito dalla stazione di Cassino alle 18.05. I passeggeri che si trovavano a bordo del mezzo – riporta ANSA – avrebbero sentito distintamente l’impatto che avrebbe portato il treno ad uscire dai binari.

Lo staff di Trenitalia ha provveduto inoltre ad informare che la causa di tale uscita sarebbe legata ad una frana che avrebbe portato con sè fango e detriti. Sui binari è caduto inoltre un albero. Le carrozze fortunatamente non si sono capovolte. Il treno è rimasto invece fermo tra i campi.

I disagi alla circolazione

Nel frattempo ci sono stati disagi importanti non solo per i passeggeri del treno, ma anche per chi si è messo in viaggio e deve raggiungere le zone interessate.

Trenitalia ha informato sul suo sito istituzionale qual è la situazione sulla linea Roma-Napoli via Cassino. Così l’aggiornamento delle 21 del 26 novembre:

“Il traffico permane sospeso tra Vairano e Cassino, ancora in corso l’intervento dei tecnici e del mezzo di soccorso. I treni InterCity possono subire ritardi e instradamenti sul percorso alternativo via Formia. Il treno IC 704 Bari Centrale (16:05) – Roma Termini (22:20) oggi è instradato sul percorso alternativo via Formia con un maggior tempo di percorrenza previsto fino a 30 minuti.

Non ferma a Vairano, Cassino e Frosinone. I passeggeri diretti a Vairano, Cassino e Frosinone possono proseguire il viaggio con il servizio sostitutivo con bus appositamente predisposto da Caserta. I treni Regionali possono subire ritardi, cancellazioni, limitazioni, sostituzioni con bus e instradamenti sul percorso alternativo via Venafro”.