×

Confronto dei ricavi lordi di gioco dei casinò tra Italia e Germania

Il gioco d'azzardo spopola. Ma i ricavi maggiori vengono ottenuti in Germania, dove la legislazione è cambiata solo quest'anno, o in Italia?

casino online ricavi

Uno dei più importanti mercati del gioco d’azzardo è l’Italia, ma il gioco online è molto popolare anche in Germania. Tuttavia, i Casinò online con soldi veri tedeschi sono legali solo dal 1° luglio 2021, quando il nuovo trattato statale sul gioco d’azzardo è entrato in vigore in Germania. Resta da vedere come le innovazioni sui ricavi lordi del gioco nel settore online influenzeranno l’economia della Germania. In Italia, il gioco d’azzardo online è legale da molto tempo e rappresenta una quota non trascurabile delle entrate lorde del gioco in Europa.

I migliori casinò online popolari in Italia e Germania

Numerose città tedesche e italiane hanno casinò impressionanti, soprattutto per la loro architettura. Ma il mercato del gioco d’azzardo sta prendendo velocità soprattutto online, perché la flessibilità e l’offerta eccitano gli appassionati del gioco d’azzardo in tutta Europa. Questo effetto non è solo evidente nel settore dei casinò online, ma anche nel segmento delle scommesse in Italia. Mentre la Germania può tenere il passo in termini di fatturato, l’industria dei casinò è un’altra storia. Fino al luglio 2021, nessun reddito lordo ufficiale di gioco poteva essere generato dai casinò online in Germania, perché il gioco d’azzardo era semplicemente proibito.

La situazione è diversa in Italia. Negli ultimi anni, sono stati raggiunti continui aumenti del fatturato annuo lordo, il che può essere spiegato dal crescente accesso alle sale da gioco online. Mentre le sale giochi locali vengono visitate e utilizzate sempre meno, il settore online gode di aggiunte regolari.

L’Italia come metropoli europea del gioco d’azzardo

A partire dal 2004, il mercato del gioco d’azzardo in Italia è stato sempre più privatizzato e liberalizzato. La politica italiana si concentra principalmente sulla prevenzione del crimine, dell’evasione fiscale e del riciclaggio di denaro, mentre alla lotta contro la dipendenza dal gioco viene dato solo un ruolo subordinato. Situata sotto l’ombrello dell’autorità doganale e dei monopoli italiani, è l’AAMS (autorità statale di regolamentazione) che ha i maggiori poteri nel gioco d’azzardo italiano. I controlli e le licenze sono per la maggior parte effettuati da AAMS.

I sistemi di controllo centrale registrano tutte le scommesse piazzate con i bookmaker virtuali e devono prima essere approvati. La situazione è simile per le slot machine, dove le scommesse sono prima controllate elettronicamente e poi specificamente approvate.

L’Italia sta prendendo un’azione decisiva contro le offerte illegali. Già nel 2006, il blocco dell’IP è stato utilizzato per garantire che i fornitori non legali non potessero essere offerti. Una lista nera interna elenca già più di 4.900 fornitori dubbi; la lista viene aggiornata ogni 14 giorni. Tutti gli internet provider in Italia sono obbligati a impostare un blocco sui loro server a tutti i portali presenti nella lista nera. I giocatori che tentano di visitare un sito saranno indirizzati a siti legali che sono stati approvati in Italia.

Slot machine in aumento in Italia

Dal 2012, è soprattutto il settore delle slot machine che è stato in grado di generare le maggiori entrate lorde di gioco, intorno al 54%. Tuttavia, anche il settore delle scommesse è in crescita e sta generando entrate sempre maggiori. Secondo le previsioni, la crescita non è ancora finita e si stima che aumenterà di circa un miliardo di euro all’anno.

Il gioco d’azzardo online in Italia è tassato in base al gioco. I giochi di abilità richiedono una tassa del tre per cento su tutte le puntate ricevute. Le scommesse sono tassate al 20% delle entrate lorde del gioco. La tassa è quasi sempre sostenuta dagli stessi bookmakers per rendere l’offerta più lucrativa.

Il settore del gioco d’azzardo in Germania

Rispetto all’Italia, la Germania può vantare un’esperienza molto minore nel campo del gioco d’azzardo online. Il classico casinò online è stato ufficialmente permesso in Germania solo dal luglio 2021. Prima di allora, i giocatori tedeschi giocavano nei casinò europei, con le offerte maltesi in prima linea.

Il primo trattato statale sul gioco d’azzardo è stato promulgato in Germania il 1° luglio 2012 e da allora ha creato le condizioni per portare parzialmente il mercato del gioco d’azzardo su internet. Tuttavia, da quel momento in poi, solo le offerte delle società di lotteria erano disponibili via internet.

Anche il settore delle scommesse era rilassato. I fornitori che avevano una licenza erano autorizzati a fornire le proprie offerte per la Germania. Il prerequisito era che i giochi di poker, le slot machine e i giochi di casinò non fossero accessibili ai giocatori tedeschi. Le piattaforme internazionali non potevano essere accessibili in Germania. Anche i casinò statali e privati non avevano mezzi legali per rendere i loro prodotti disponibili nel settore online.

Il mercato tedesco del gioco d’azzardo è stato così limitato al lotto e alle scommesse sportive fino al 2021. Le entrate lorde di gioco della Germania sono state corrispondentemente basse, anche se i giocatori tedeschi non si sono permessi di essere banditi dai casinò online. Invece di giocare ufficialmente e legalmente in Germania, i giocatori hanno aperto conti nei casinò europei e hanno approfittato delle libertà dei fornitori di gioco maltesi.

Previsioni favorevoli per il futuro della Germania

Anche se le entrate lorde di gioco della Germania nel settore dei casinò online non sono ancora state registrate, le previsioni sono comunque favorevoli. È già stato dimostrato nel settore delle scommesse con licenza che numerosi margini di profitto lordo hanno continuato a crescere nel corso degli anni. Si può supporre che il gioco d’azzardo sarà un argomento degno di nota non solo in paesi come l’Italia, ma anche in Germania.

Resta da vedere se la Germania sarà un giorno in grado di affermarsi come uno dei principali mercati del gioco d’azzardo nel segmento online. Nell’area delle offerte stabilite, la Repubblica Federale è al settimo posto dopo tutto. Circa tre quarti dell’intera popolazione tedesca ha già usato almeno una volta i servizi di gioco d’azzardo, e circa 16 miliardi di euro vengono girati ogni anno escludendo il gioco online.

L’Italia è anche ferma davanti alla Germania

Non solo l’Italia è chiaramente più avanti della Germania nell’area del gioco d’azzardo online, ma anche le offerte stabilite sono usate più frequentemente nel popolare paese di vacanza europeo. Gli italiani spendono circa 20 miliardi di euro in giochi d’azzardo ogni anno, escluse le offerte online. Nel corso dell’inasprimento della legge, l’Italia ha ridotto la varietà di slot machine nel 2019 e ha fatto affidamento su divieti riguardanti la pubblicità. Tuttavia, questo non può fermare gli italiani.

Soprattutto da quando il gioco d’azzardo online è permesso e si generano puntate di miliardi, e la tendenza è in aumento. Anche il settore delle scommesse è sempre più utilizzato; quasi un italiano su due ha scommesso almeno una volta sulla sua squadra, soprattutto durante i grandi eventi calcistici.

Italia contro Germania – più diversità in Italia

Rispetto all’Italia, l’offerta della Germania nei casinò con licenza non può tenere il passo. La Germania si affida sempre più alle restrizioni, che si riflettono non solo negli importi di scommessa consentiti, ma anche nella selezione dei giochi. Per esempio, i giochi da tavolo, che sono molto popolari in Italia, non sono assolutamente ammessi. Il problema è che se un certo segmento è completamente vietato in Germania, i giocatori cercheranno delle alternative. In precedenza, erano i casinò di Malta, Gibilterra e anche Curacao ad essere utilizzati dai tedeschi.

Contents.media
Ultima ora