×

Caso Ciro Grillo, un amico della ragazza: “Era sconvolta, avrei voluto picchiarli”

Caso Ciro Grillo, il racconto ai carabinieri di un amico della vittima, Andrea: "Silvia era sconvolta, avrei voluto picchiare lui e i suoi amici."

Caso Ciro Grillo: parla l'amico della ragazza

Caso Ciro Grillo, un amico della ragazza: “Il loro atteggiamento non mi piaceva. Due giorni dopo lei mi ha fatto capire che era successo qualcosa di brutto”.

Caso Ciro Grillo: il racconto di Andrea

“Quelli non mi piacevano. Per tutta la sera avevano dimostrato di tirarsela, in discoteca.

Il loro atteggiamento non mi piaceva“: così Andrea racconta ai carabinieri, a Milano, che cosa ha visto e che cosa sa della sua amica Silvia e di quello che le è successo mentre era in vacanza in Sardegna.

Racconta di una notte, quella fra il 16 e il 17 luglio, che lui aveva passato fino a un certo punto assieme a lei, al Billionaire di Flavio Briatore, in Costa Smeralda. 

Caso Ciro Grillo: la vicenda

Il racconto di Andrea comincia dalla serata in discoteca: vi aveva portato Silvia e la sua amica Roberta. Qui, hanno incontrato un gruppo di ragazzi genovesi con i quali avevano condiviso il tavolo e che, ad Andrea, non piacevano per niente.

Tra questi ragazzi c’è anche Ciro Grillo, e, insieme a lui, gli amici Edoardo Capitta, Francesco Corsiglia e Vittorio Lauria. Tutti e quattro sono oggi sott’accusa per violenza sessuale di gruppo nei confronti di Silvia, la ragazza che li ha denunciati facendo partire l’inchiesta della procura di Tempio Pausania.

Non solo Silvia, ma anche Roberta ha sporto denuncia per essere stata ritratta in fotografie a sfondo sessuale mentre dormiva sul divano. Il tutto si sarebbe svolto nella villetta affittata dai quattro giovani per le vacanze estive.

Caso Ciro Grillo: dopo la discoteca

Ai carabinieri Andrea racconta che nelle ore passate al Billionaire aveva visto Silvia baciarsi con Ciro. Poi ricorda che a metà notte è tornato a casa e ha salutato Silvia e Roberta che sono rimaste con il gruppo dei genovesi: “Non le ho più viste per un paio di giorni e così le ho chiamate e invitate ad andare in piscina”.

Appena si incontrano, Andrea capisce che c’è qualcosa che non va: “Hai fatto sesso con Ciro?” chiede all’amica. “A quel punto ho visto che Roberta mi ha guardato e ha fatto una faccia strana mentre Silvia era evasiva, non voleva parlare, io chiedevo risposte chiare ma lei continuava a non rispondere. E allora ho intuito che era successo qualcosa di brutto“, racconta il ragazzo.

Dopo le domande insistenti di Andrea, Silvia gli risponde che sì, è stata con Ciro, ma precisa che “mi hanno fatto bere mezza bottiglia di vodka“. “Mi disse della vodka e non aggiunse altro ma dal suo atteggiamento ho capito che c’era dell’altro. Era strana, mi sembrava sconvolta. Le ho chiesto: ma solo con Ciro? Lei non mi rispondeva…mi ha fatto capire che c’era stato sesso anche con qualcuno degli altri ragazzi e allora le ho chiesto: posso fare qualcosa? Vuoi che vada a menarli? Lei mi ha risposto di no”.

Contents.media
Ultima ora