×

Caso Luca Morisi, dai messaggi Whatsapp si apprende che i leghisti sapevano già tutto

Il caso di Luca Morisi era già noto alla Lega. Le prove nei messaggi Whatsapp tra alcuni esponenti del Carroccio veneto.

luca morisi messaggi whatsapp

Il caso di Luca Morisi continua ad essere al centro del dibattito politico italiano. L’ex capo della comunicazione di Matteo Salvini deve ora difendersi dalle accuse che gli arrivano da Petre Rupa, l’escort rumeno presente all’incontro avvenuto in Veneto intorno alla metà d’agosto.

La notizia è stata resa pubblica solo di recente, ma, stando a quanto riportato da Repubblica, la vicenda sarebbe stata già molto nota all’interno della Lega. A testimoniarlo alcuni messaggi nei gruppi Whatsapp tra alcuni esponenti del Carroccio.

Luca Morisi, i messaggi Whatsapp della Lega

I messaggi su Whatsapp tra due dirigenti della Lega in Veneto erano molto dettagliati.

“Morisi ha combinato un casino vicino Verona – si legge nellaa ricostruzione di Repubblica – Tre persone sono state trovate con della droga a casa di Morisi. Sono intervenuti i carabinieri, c’è un’indagine”.

I messaggi Whatsapp dei leghisti su Luca Morisi

Ci sarebbero dunque delle consapevolezze pregresse nella Lega rispetto alle vicenda di Luca Morisi, con questi messaggi che potrebbe rivelarsi utili anche in sede di processo.

Luca Morisi, i messaggi Whatsapp

Luca Morisi, come detto, si trova ora a dover rispondere a Petre Rupa che lo accusa di essere stato colui che gli ha ceduto le sostanze stupefacenti. Morisi, dal canto suo, fa lo stesso, ma l’escort si è detto pronto a mostrare delle prove che incastrerebbero l’inventore della Bestia.

Contents.media
Ultima ora