Caso Malaria: due bambini ricoverati d'urgenza - Notizie.it
Caso Malaria: due bambini ricoverati d’urgenza
Napoli

Caso Malaria: due bambini ricoverati d’urgenza

malaria
due bambini ricoverati a napoli, per malaria

Malaria a Napoli, due bambini ricoverati al Policlinico della Federico II: non sono in pricolo di vita.

Purtroppo non si placa l’emergenza malaria. È notizia recentissima che a Napoli sono stati ricoverati d’urgenza altri due bambini. A pochi giorni dalla morte della piccola Sofia Zago, dopo che è stata aperta un’inchiesta per stabilire responsabilità e colpe, si comincia a parlare di una vera e propria epidemia.

Nella giornata di oggi due bambini sono stati ricoverati al Policlinico della Federico II, perchè hanno contratto la malattia. Attualmente, dalle notizie trapelate, pare che le condizioni dei due pazienti non destino eccessive preoccupazioni.

Ma è assolutamente d’obbligo pensare che, dopo il decesso della piccola di 4 anni avvenuto agli Ospedali Civili di Brescia, la malaria non deve essere presa sotto gamba. Ecco perché dal noscomio campano fanno sapere che la situazione è sotto controllo, e viene monitorata con tutte le cure del caso.

malaria

Il Caso di Napoli

A quanto si è appreso recentemente, i due bambini sono stati ricoverati già qualche giorno fa, ma la notizia è stata resa nota soltanto adesso. I bambini ricoverati sono due fratelli di 8 e 9 anni che, però, a differenza del caso di Brescia erano appena rientrati da un viaggio in Africa con la famiglia.

Quindi una situazione completamente diversa.

Entrambi i bambini, come riporta Il Corriere del Mezzogiorno, sarebbero in via di guarigione. “I due bambini stanno ragionevolmente bene, ma la malaria non è una malattia da sottovalutare.” ha spiegato il professor Alfredo Guarino, primario del reparto di malattie infettive del Policlinico della Federico II, dove i due bambini sono ancora ricoverati.

Cosa è accaduto ai bambini?

Nonostante i due casi non abbiano punti in comune, ovviamente ha scatenato notevoli preoccupazioni. Quella dei piccoli pazienti ricoverati a Napoli, è però una storia completamente diversa. I bambini non hanno contratto la malattia in Italia, sono infatti reduci da un viaggio nel loro paese natale.

Intanto, anche la madre risulta ricoverata nel reparto di malattie infettive, stavolta del Cotugno. Dove ha concluso la terapia anti-malarica e dovrebbe essere dimessa già nei prossimi giorni. Secondo i medici, non dovrebbero esserci complicazioni anche sulla gravidanza.

ll caso è stato segnalato, come da prassi, anche al dipartimento di Malattia Infettive della regione, all’Istituto Superiore di Sanità e al Ministero della Salute.

Il parallelismo con Trento, semmai, lo si ritrova nel fatto che la bimba morta potrebbe essere stata infettata da due bimbi del Burkina Faso con cui condivideva la stanza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche