×

Caso Roberta Ragusa: Logli vorrebbe la revisione del processo

Caro Roberta Ragusa: le mosse degli avvocati di Antonio Logli.

Roberta Ragusa

Nonostante il marito Antonio Logli sia stato condannato in Cassazione a 20 anni di carcere, il caso riguardante Roberta Ragusa continua a far parlare di sé. Una cosa è certa: nonostante il colpevole per la giustizia sia stato trovato, la vicenda continua a mantenere tutte le caratteristiche di un vero e proprio giallo. 

Caso Roberta Ragusa: Logli si dichiara innocente

Antonio Logli ha redatto una lunga relazione divisa in ventidue punti, in cui viene contestata la sentenza da parte della Cassazione ribadendo la sua presunta innocenza rispetto all’accusa di omicidio e occultamento di cadavere di sua moglie Roberta Ragusa. 

Caso Roberta Ragusa, Logli: la difesa punta alla revisione del processo

I legali di Antonio Logli stanni puntando alla revisione del processo e dalla loro parte avrebbero un insieme di indizi fondamentali che potrebbero capovolgere tutti i risultati del processo riguardante la scomparsa di Roberta Ragusa.

La difesa ha parlato di due piste alternative all’assassinio della donna. 

Caso Roberta Ragusa: allontanamento volontario?

Secondo un’ipotesi, la notte del 13 gennaio 2012, Roberta Ragusa potrebbe essersi allontanata volontariamente. La moglie di Antonio Logli sarebbe stata infelice per la situazione che stava vivendo in famiglia, poiché suo marito aveva una relazione clandestina con un’altra donna.

Secondo un’altra tesi, invece, Roberta Ragusa si sarebbe allontanata di casa per un’amnesia dissociativa causata da una caduta subita qualche giorno prima della sparizione.

Nulla di sicuro ovviamente e al momento, a parlare, è la sentenza della Cassazione che ha condannato Antonio Logli. 

Contents.media
Ultima ora