×

Caso tamponi della Lazio, Massimo Galli: “Un positivo in campo? Illecito grave e rischioso”

Caso tamponi della Lazio, Massimo Galli: “Se infrangi regole come queste, imposte per una situazione di improvvisa necessità, commetti un illecito pesante"

Massimo Galli

Sul caso tamponi-Lazio che è approdato in questi giorni al vaglio della giustizia sportiva e che ha messo il patron bianco celeste Lotito al centro una rovente polemica è intervenuto il professor Massimo Galli che come al solito non le ha mandate a dire: “Un positivo in campo? Illecito grave e rischioso”.

Caso tamponi Lazio, Galli non le manda a dire e critica i rischi corsi

Galli ha voluto dire la sua sui rischi che si sono corsi facendo giocare un calciatore risultato positivo a uno dei tamponi subito precedenti la partita. Il caso scuola è quello ormai rubricato di Immobile in Torino-Lazio dello scorso primo novembre 2020.

Il professor Galli sul caso tamponi Lazio: “Illecito pesante e regole violate”

Ma Galli ha anche stigmatizzato lo scenario due, quello di portare un calciatore positivo in panchina come ad esempio Djavan Anderson in Lazio-Juventus dell’8 novembre. E il primario del reparto di Malattie Infettive dell’ospedale Sacco di Milano ne ha per tutti: “Se infrangi regole come queste, imposte per una situazione di improvvisa necessità, commetti un illecito pesante”

Tamponi della Lazio, un caso su cui Massimo Galli non fa sconti: “Doppia violazione, sanitaria nazionale e federale”

E ancora: “Lo commetti violando le disposizioni delle autorità sanitarie nazionali e del protocollo federale, in quest’ordine di importanza”. E poi: “Anche se poi è andato tutto bene e non ci sono stati nuovi contagi, rimane il comportamento gravemente lesivo di norme che andavano accettate e applicate”.

Contents.media
Ultima ora