×

Catania, finto fisioterapista violenta studentessa: agli arresti domiciliari

Prima la ferma per chiedere indicazioni, poi la violenta dopo aver finto di essere un fisioterapista. La studentessa ha denunciato.

Violenza sessuale

Un subdolo tranello ha permesso ad un uomo di violentare una giovane studentessa. Lo stupro è avvenuto a Catania dove il violentatore ha finto di essere un fisioterapista per ingannare la ragazza.

Studentessa violentata da un finto fisioterapista

Non era la prima volta che lo stupratore utilizzava questa tecnica per adescare giovani ragazze.

La studentessa ha raccontato agli agenti del commissariato di Borgo Ognina di essere stata fermata per delle informazioni stradali. L’uomo, un 56enne, aveva accostato la sua auto davanti alla ragazza e dicendole che era un fisioterapista. Successivamente il 56enne aveva proposto alla giovane studentessa una seduta di fisioterapia e, la ragazza aveva accettato.

Lo supratore è stato arrestato

Purtroppo però questa seduta non è mai avvuta e l’uomo, dopo aver immobilizzato la giovane ha abusato di lei.

La studentessa dopo l’episodio era chiamente sotto choc. La ragazza però non ha avuto paua ed ha deciso di denunciare. Una volta fornito l’identikit dello stupratore e tutto ciò che c’era da sapere sulls sua vettura, gli agenti si sono mobilitiati per trovare il violentatore. Una volta rintracciatlo sono scattate le manette ed è finito ai domciciliari. Lo stupratore 56enne era già noto alle forze dll’ordine perchè aveva dei precedenti.

Contents.media
Ultima ora