×

Catania, rapina in casa di un avvocato 83enne finisce male: l’uomo è morto

L'avvocato 83enne dopo aver subito una rapina è stato colpito alla testa. L'uomo è deceduto all'ospedale di Catania in data odierna, 9 settembre 2022.

Carabinieri

L’avvocato di 83 anni che era stato ferito lunedì scorso, 5 settembre 2022, è deceduto in ospedale. Nonostante le cure ricevute, le sue condizioni era disperate ed ha retto finchè ha potuto.

Catania, rapina in casa di un avvocato 83enne finisce male: l’uomo è morto

L’uomo aveva una ferita grave e profonda inflittagli con un’arma da fuoco in testa. L’83enne si trovava nella sua dimora a Castel Di Judica, in provincia di Catania. Il motivo per cui era stato ferito era uno solo: una rapina. I ladri infatti gli erano entrati in casa. A dare dettagli sul caso è stata la Procura della Repubblica di Caltagirone. La Procura, insieme ai carabinieri, hanno fatto sapere che l’effrazione e l’aggressione all’anziano avvocato risalgono alla sera prima del suo ritrovamento, quindi il 4 settembre 2022.

I soccorsi e il decesso dell’avvocato 83enne

Una volta che le forze dell’ordine, i medici e sanitari del 118 si sono recati presso l’abitazione dell’avvocato hanno capito subito la gravità della situazione e l’hanno trasportato in gravi condizioni presso l’ospedale San Marco di Catania. Nonostante gli sforzi e i tentativi di rianimazione oggi, 9 settembre 2022, è stata annunciata la morte celebrale dell’83enne.

Contents.media
Ultima ora