×

Cattura e uccide gatto: condannata una ragazzina

default featured image 3 1200x900 768x576

gattina smarrita 300x225

Uccide senza motivo e con crudeltà la gattina della vicina di casa: la ragazza che ha compiuto il terribile gesto è stata condannata dal Tribunale di Milano (sezione distaccata di Legnano) a due mesi e dieci giorni di carcere.

Secondo un testimone che ha seguito la scena, la ragazza ha catturatola gatta, l’ha caricata in macchina e poi l’ha scaraventata fuori dall’abitacolo. Infine l’ha uccisa investendola con la vettura stessa. In seguito alla denuncia da parte della padrona dell’animale, il testimone ha dato conferma dell’identità della ragazza e dell’accaduto.

L’uccisione di animali è un reato previsto dall’art. 544 del Codice penale e prevede la reclusione. Inoltre la ragazza è stata condannata a risarcire i danni alla Lega antivivisezione e alla proprietaria del povero animale.

La condanna si è resa necessaria per la modalità efferata con il quale si è compiuta l’uccisione, in più avvenuta da parte di una giovanissima ragazza.

Contents.media
Ultima ora