×

Cavi Ethernet: differenze tra i vari modelli

default featured image 3 1200x900 768x576

Ecco la differenze tra i vari cavi ethernet presenti in commercio e le varie caratteristiche che li distinguono.

I cavi Ethernet hanno la funzione di collegare i Pc fissi al router per connetterli a Internet. Sono tanti oggi i dispositivi che si connettono senza cavi, grazie alla rete WiFi, ma non sempre attraverso questa modalità, la connessione riesce ad ottenere una propria stabilità.

L’utilizzo di un cavo ethernet è sempre opportuna se il Pc è vicino al router.
Esistono diversi cavi con sigle e caratteristiche diverse. Abbiamo cavi CAT 5, CAT 5e, CAT6 quelli principali. Ecco un quadro delle caratteristiche e delle differenze.

Tutti i cavi Ethernet sono del tipo RJ45 ma sono in grado di raggiungere prestazioni differenti a seconda del modello. I cavi CAT5 sono in grado di gestire velocità non superiori ai 100 Mbps, con larghezza di banda non superiore ai 100 Mhz.

Sono cavi ormai quasi non più utilizzati visti i progressi in fatto di connettività e velocità.

I cavi ethernet CAT5e rappresentano una evoluzione della vecchia categoria e consentono di raggiungere velocità fino a 1000 Mbps.
I CAT6 offrono invece velocità fino 10 Gbps, con larghezza di banda non superiore ai 250 Mhz.
I CAT6A sono in grado di raddoppiare la banda fino a 500MHZ. Il più potente attualmente in commercio è il cavo CAT7 con velocità fino a 10 Gbps, e interferenze assai ridotte grazie ai 600 Mhz di frequenza.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora