> > Cena con il suprematista Fuentes, Pence attacca Donald Trump

Cena con il suprematista Fuentes, Pence attacca Donald Trump

Mike Pence

Cena con il suprematista Fuentes, Pence attacca Donald Trump per la riunione in Florida con negazionisti dell'Olocausto e personaggi discutibili

Per la cena con il suprematista Nick Fuentes, MikePence attacca Donald Trump e velatamente ma non troppo lo accusa di essere amico dei razzisti e di non essere di certo adattato ad arrivare di nuovo alla guida degli Usa.

La discussa serata dell’ex presidente ed attuale candidato alla Casa Bianca con Kayne West tiene ancora banco dunque, ma cosa era successo? 

La guerra interna dei repubblicani

Che Donald Trump aveva ospitato nella sua villa in Florida il cantante, candidato anch’egli alla Casa Bianca, che a detta di Trump si era portato a “sorpresa” alcuni amici, fra cui il noto esponente del movimento suprematista bianco Fuentes. Trump aveva capito di averne fatta una delle sue e si era giustificato ma ormai il fianco lo aveva scoperto. 

Perché pence attacca Donald Trump

E l’ex vicepresidente americano Mike Pence, neanche a dirlo anch’egli potenziale candidato alla Casa Bianca, ha criticato alla Cnn il suo ex ‘boss’ Donald Trump. Lo ha fatto proprio per aver accolto a Mar-a-Lago “il suprematista bianco Nick Fuentes, insieme al rapper Kanye West”, come riporta Ansa. Ha detto Pence: “Il presidente Trump ha sbagliato a dare un posto a tavola a un nazionalista bianco, un antisemita e un negazionista dell’Olocausto, e penso che dovrebbe scusarsi”.