Centro commerciale abbandonato: distopia dell'era glaciale
Centro commerciale abbandonato: distopia dell’era glaciale
Fotografia

Centro commerciale abbandonato: distopia dell’era glaciale

abbandonato

Dopo una violenta bufera nel Midwest la scorsa settimana, Seph Lawless ha immortalato un centro commerciale abbandonato sommerso dalla neve

Dopo una violenta bufera che ha colpito il Midwest la scorsa settimana, il fotografo Seph Lawless ha afferrato la sua macchina fotografica. Si è quindi diretto verso un centro commerciale abbandonato dell’Ohio. Giunto sul posto, ha trovato il centro completamente trasformato, come un paese delle meraviglie invernale abbandonato.

“Sono andato perché sapevo che i lucernari erano un po ‘compromessi l’ultima volta che ero stato lì. Ma non mi sarei mai aspettato che fossero così messi male, al punto che così tanta neve fosse entrata nel centro commerciale. Lawless, pseudonimo del fotografo, ha raccontato così la sua scoperto al “The Huffington Post”.

abbandonati

Il paese invernale delle meraviglie abbandonato

Lawless, del resto, è noto proprio per i suoi ossessionanti progetti fotografici in case degradate e centri commerciali abbandonati. Il fotografo ricorda di aver fatto shopping da bambino al centro commerciale Rolling Acres di Akron. Il giovane fotografo iniziato a immortalarlo nel 2008, poco dopo la chiusura dell’ultimo negozio.

Alcuni dei suoi precedenti lavori al centro commerciale possono essere visionati nel suo libro del 2014, Black Friday. Il crollo del centro commerciale americano. Tuttavia quel centro commerciale non era poi così fatiscente come quello immortalato qualche giorno fa.

centro commerciale

Lawless ha raccontato che vedere la neve all’interno di Rolling Acres gli ha in realtà ricordato il centro commerciale nei suoi giorni di gloria. Ovvero quanto era addobbato con neve finta e decorazioni natalizie. “Penso che sia forse ciò che lo rende così magico. In un certo senso, è come se stessi camminando su un globo di neve. Per me non era così buio e inquietante questa volta. È stato un po’ magico”.

Il centro commerciale nella copertina dei The Black Keys

Il Rolling Acres Mall era un centro commerciale situato nella zona di Rolling Acres di Akron, in Ohio negli Stati Uniti. Costruito nel 1975 e ampliato più volte nel corso della sua storia, comprendeva più di 140 negozi, tra cui cinque punti di ancoraggio, un cinema e una food court.

Il centro commerciale è stato chiuso il 31 ottobre 2008, lasciando in attività solo due dei suoi punti vendita, Sears e JCPenney. Nel mese di gennaio 2011, anche Sears ha annunciato la chiusura del suo negozio. Il negozio Sears è stato quindi chiuso nell’aprile 2011, mentre JCPenney ha convertito i punti vendita rimanenti nei negozi “JC’s 5 Star Outlet”.

Nel 2013, JCPenney ha annunciato che avrebbe chiuso tutti i restanti negozi “JC’s Five Star Outlet”, incluso lo store di Rolling Acres. Il negozio ha chiuso i battenti il 31 dicembre 2013, lasciando il centro commerciale senza più negozi al dettaglio. Uno degli ingressi fatiscenti del centro commerciale appare come la copertina del singolo “Gold on the Ceiling” di The Black Keys. Esso è stato soprannominato “Rotting Acres Mall” durante i suoi anni di abbandono. Questo in riferimento all’immensa quantità di muffa nera che cresce in tutto il centro commerciale. Nonché al deterioramento del centro commerciale da quando è stato chiuso e abbandonato a sé stesso.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Wonderbox Italia S.R.L. 3 Giorni Da Favola In Europa
299.9 €
Compra ora
Beafon C50 Classic Line Dual-SIM Bianco - White
32 €
Compra ora
Harry Potter: Scacchiera dei Maghi
52.43 €
Compra ora
Nutrisslim Bio Chocolate 63% Raw Protein Shake 450 G
17.88 €
23.04 € -22 %
Compra ora