×

Cervello fac-simile

Ora il cervello umano, forse non avrà più segreti. Se fino a qualche tempo fa era un universo pieno di misteri, adesso si è riusciti addirittura a riprodurlo. A farlo è stata la IBM, la maggior azienda statunitense nel campo informatico. Dopo anni di ricerche, sono riusciti finalmente a creare un chip che simuli le stesse funzioni del cervello umano. Il progetto, che è stato chiamato SyNapse (Syѕtөmѕ of Nөυromorpһic Adaptivө Plaѕtic Scalablө Elөctronicѕ) è stato portato avanti dalla stessa IBM in collaborazione con altre società americane, tra cui la DARPA, il dipartimento scientifico del Pentagono e che conta circa 21 milioni di finanziamento.
Ciò che è stato fatto, consiste nel aver riprodotto attraverso due chip, in silicio, l’intricato groviglio di sinapsi e di neuroni che costituiscono il cervello.

Scopo del tutto, è stato quello di portare le macchina a svolgere funzioni fino ad ora impossibili. Attraverso gli algoritmi che hanno riprodotto i collegamenti neuronali, i chip che sono stati creati sembrerebbero in grado di riconoscere schemi, classificazioni operazioni di memoria associativa ed organizzativa. Questo ottenuto è un ottimo traguardo. Anche se gli studiosi dell’IBM non smentiscono che in futuro si viglia puntare ancora più in alto, ovvero di raggiungere livelli in cui i chip sostituiscano le prestazioni umane in tutto e per tutto.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche