CHA NO YU: la cerimonia del tè tra vuoto e forma - Notizie.it
CHA NO YU: la cerimonia del tè tra vuoto e forma
Cronaca

CHA NO YU: la cerimonia del tè tra vuoto e forma

25 e 26 giugno 2011 Cerimonia del tè e laboratorio con la maestra Yoko Shimada in collaborazione con Museo Internazionale e Biblioteca della Musica, nell’ambito di Bé 2011.

La maestra Yoko Shimada, esponente di una delle più antiche e importanti scuole di cerimonia del tè, discendente da Sen no Rikyū (1522 – 1591), monaco buddhista riformatore della cerimonia, secondo la discplina Omotesenke, giunta alla XIV generazione.

Cha No Yu, letteralmente “acqua per il tè”, da 500 anni si tramanda nella forma di Sen no Rikyū: un momento di pacata e raffinata bellezza, di condivisione profonda tra i partecipanti in cui l’atto di preparare, offrire e ricevere il tè diventa contemplazione e consonanza con il sé e con il cosmo.
Il maestro di cerimonia, in questo caso la maestra Shimada, è costantemente coinvolto in questo percorso che può dirsi concluso solo quando egli diventa ogni gesto che compie, quando forma e essenza tornano a coincidere.

Ogni singolo movimento nel cha no yu è un gesto secolare, è parola codificata, ringraziamenti, attenzione per l’utilizzo degli utensili e cura per l’ospite.
Non si tratta di una cerimonia rigida e silenziosa, ma di distacco dalla realtà frenetica con lo scopo di rilassare e intrattenere piacevolmente con la bellezza dei gesti e degli oggetti curati in ogni dettalio.

Museo della Musica, Strada Maggiore, 34
Prenotazione obbligatoria

Dimostrazione Cha no you
25 giugno 2011 ore 17

Laboratorio Cha no you
26 giugno 2011 ore 10-17

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora