×

Champions League, Juventus-Chelsea: 1-0: i bianconeri portano a casa punti preziosi

Punti preziosi per la Juventus che ha trionfato sul Chelsea sconfiggendolo per 1-0. A decidere il match la rete di Chiesa al 46esimo.

Champions League Juventus Chelsea
Champions League Juventus Chelsea

Una vittoria con il botto quella della Juventus che ha sconfitto il Chelsea nel match valido per il girone H di Champions League. Per i bianconeri sono stati dei punti preziosi, arrivati dopo una partita sofferta che fino all’ultimo minuto non ha mancato di regalare emozioni.

Il passaggio del turno è diventato ora una realtà.

Champions League Juventus Chelsea, la formazione ufficiale

  • JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Locatelli, Rabiot; Cuadrado, Bernardeschi, Chiesa. All. Allegri
  • CHELSEA (3-4-2-1): Mendy; Christensen, Thiago Silva, Rudiger; Azpilicueta, Jorginho, Kovacic, Alonso; Ziyech, Havertz; Lukaku. All. Tuchel

Champions League Juventus Chelsea, il primo tempo

La partita è iniziata in modo equilibrato tra le due squadre con Chiesa che non ha esitato a cercare dei gol in alcuni frangenti nei primi venti minuti.

Al 18esimo minuto è arrivato invece il primo giallo che è stato dato a Marcos Alonso che ha spinto Cuadrado sul fondo. Il primo tempo è poi proseguito in modo molto frizzante con il Chelsea che ha tenuto per buona parte il pallino del gioco. La Juve però ha continuato a fare male creando situazioni che hanno messo paura alla porta avversaria. Al 40esimo e al 42esimo si sono create per la Juventus delle occasioni interessanti grazie a due calci di punizione.

Nulla di fatto. Le due squadre ritornano agli spogliatoi sullo 0-0.

Champions League Juventus Chelsea, il secondo tempo

L’inizio del secondo tempo per la Juventus è stato spumeggiante. Al 46esimo Chiesa segna una rete che vale oro e che porta i bianconeri in vantaggio. Una rete quella di Chiesa che ha segnato un primato importante, diventando così la rete più veloce della Juventus dall’inizio del secondo tempo. Al 53esimo è invece Locatelli che ha sfilato la palla dalla porta di Szczesny.

Al 61esimo è arrivata la seconda ammonizione per i Blues, mentre al 65esimo è arrivata la terza con il giallo che è stato inflitto a Rudiger per proteste.

Contents.media
Ultima ora