Che cosa è la tendinite romboidale?
Che cosa è la tendinite romboidale?
Salute

Che cosa è la tendinite romboidale?

Tendinite romboidale
Tendinite romboidale

La tendinite romboidale è l'infiammazione dei rombi, maggiore e minore. Causa episodi di dolore e disagio, ma è facilmente curabile.

La tendinite romboidale è una patologia che interessa i due muscoli romboidali presenti nel corpo umano – il maggiore e il minore. I tendini posso infatti infiammarsi e provocare episodi di dolore e di disagio. I trattamenti consigliati sono, oltre ai farmaci antinfiammatori prescritti dal medico, periodi di riposo delle zone colpite ed esercizi fisici.

La tendinite romboidale

La tendinite è un processo infiammatorio che coinvolge i tendini del corpo umano, comunemente causata dalla ripetizione di sollecitazioni che provocano un’alterazione dei tessuti. La tendinite sopraggiunge nelle zone interessate dai muscoli romboidali, maggiore e minore, in seguito a movimenti bruschi delle scapole e delle spalle. Di solito l’infiammazione sopraggiunge in seguito a stress ripetitivo nelle zone interessate. Gli effetti si manifestano di solito lungo tre punti principali del nostro corpo, e vanno da bordo della spalla alla colonna vertebrale.

Diagnosticare una tendinite

È possibile diagnosticare una tendinite romboidale attraverso risonanza magnetica, associata naturalmente a una precisa e accurata anamnesi del paziente.

Questa tecnica consente di formulare una valutazione precisa dell’estensione e dell’identità della lesione. Anche con gli ultrasuoni è possibile valutare il grado di intensità dell’infiammazione, anche se questa tecnica è meno precisa della precedente.

Le cause

Nella maggior parte dei casi l’infiammazione dei tendini è causata dalla ripetizione di microtraumi, ma solo in pochi casi un tendine sano si può rompere in seguito a un sovraccarico di forza. Ecco le cause più frequenti:

  • Intensità e frequenza degli allenamenti;
  • Indossare abbigliamento e calzature inadeguate;
  • Correre su terreni duri, scivolosi o troppo soffici come ad esempio la sabbia;
  • Eseguire esercizi atletici in modo errato;
  • Eseguire iniezioni locali di corticosteroidi (ossia gli ormoni steroidei);
  • Non fare riscaldamento prima di un allenamento o di un esercizio fisico;
  • Avere dei vizi posturali che comportano una postura dannosa per i tendini.

La tendinite è favorita inoltre da un ridotto flusso di sangue al tendine interessato, e una bassa vascolarizzazione diminuisce il trasporto di ossigeno e dei nutrienti, rallentando la riparazione delle fasce colpite.

I sintomi

Il sintomo principale è il dolore localizzato nella sede interessata, in questo caso i rombi, laddove il tendine è coinvolto nella lesione.

Questo dolore si manifesta quasi esclusivamente durante la palpazione dell’area colpita e durante i movimenti quotidiani, attivi e passivi. Si registra spesso anche un indebolimento dei muscoli connessi ai tendini infiammati.

© Riproduzione riservata

4 Commenti su Che cosa è la tendinite romboidale?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Apple iPhone 6s Plus 32GB Grigio - Grey
439 €
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Prozis Corehr - Smartband Con Cardiofrequenzimetro
24.99 €
41.67 € -40 %
Compra ora