Che cos’è la Nomofobia? - Notizie.it
Che cos’è la Nomofobia?
Attualità

Che cos’è la Nomofobia?

smartphone

Gli specialisti della psiche hanno coniato un nuovo termine per indicare la fobia di restare costantemente connessi in Rete o in chat per comunicare con i propri amici. Per alcune persone la “nomofobia” (dall’inglese no-mobile e dal greco fobia, che significa paura) è purtroppo una realtà, visto l’abuso che si ha nell’utilizzo degli strumenti tecnologici. La paura di non avere il cellulare a propria disposizione è un disagio che colpisce soprattutto i più giovani, e si manifesta con ansia, nervosismo, preoccupazioni esagerate, emozioni negative. Se la nomofobia diventa ingestibile e compromette la serenità quotidiana, forse è il caso di rivolgersi ad uno specialista per capire come fare a superare il disagio.

Il primo passo, per chiunque voglia disintossicarsi dalla tecnologia, e in particolare da smartphone e cellulari, è quello di recuperare le sane abitudini di una volta: il caffè con un amico, le passeggiate all’aria aperta, la lettura di un libro (rigorosamente cartaceo).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche