Che duro mestiere, l'assistente personale delle star - Notizie.it
Che duro mestiere, l’assistente personale delle star
Gossip e TV

Che duro mestiere, l’assistente personale delle star

Pagate per aiutare le star nelle loro operazioni quotidiane e assecondare i loro capricci. In questo consiste la professione delle assistenti personali delle star, che però a quanto pare è un mestiere pericoloso e irto di ostacoli. Primo fra tutti, l’avere a che fare con star dispotiche, imprevedibili, avare. Jennifer O’Neill, assistente personale della pop star Lady Gaga, oltre a chiedere 380 mila dollari di straordinari non pagati (pari a circa 7.168 ore), ha raccontato aneddoti davvero strani riguardanti la vita quotidiana della cantante. “Mi svegliava nel bel mezzo della notte per chiedermi di cambiare il dvd nel lettore. Dovevo assicurarle che ci fossero asciugamani dopo la doccia e le servivo come sveglia vivente”. Germanotta a proposito di Jennifer afferma: “E’ una fottuta puttanella”.

L’attrice Sharon Stone è stata denunciata dall’ex governante Angelica Castillo, che la accusa di averla costretta a lavorare nonostante un infortunio alla schiena e un certificato medico, insultandola con invettive quali “Matta” e “Stupida”. Anche la topo model Naomi Campbell ha avuto parecchie controversie con le colf.

Ha lanciato un cellulare contro la povera Anna Scolavino che ha rimediato quattro punti alla testa, poi ha pestato Georgina Galanis, ben risarcita. Per finire, è scesa a compromessi con la rumena Gaby Gibson, malmenata perchè scambiata per una ladra di jeans.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche