Che lavoro fa Martina Maccari, moglie di Bonucci - Notizie.it
Che lavoro fa Martina Maccari, moglie di Bonucci
Gossip e TV

Che lavoro fa Martina Maccari, moglie di Bonucci

Martina Maccari e Leonardo Bonucci
Martina Maccari e Leonardo Bonucci

Martina Maccari e Bonucci sono sposati dal 2011. La loro relazione è ancora salda, nonostante le difficoltà affrontate siano state molte.

Martina Maccari e Leonardo Bonucci sono sposati dal 2011 e dalla loro relazione sono nati due figli: Lorenzo nel 2012 e Matteo nel 2014. La salda relazione che li unisce non è nata da un colpo di fulmine: è stato un incontro quasi per scommessa, che ha però condotto a una storia d’amore duratura e sincera. I due hanno dovuto affrontare momenti anche molto difficili: nel 2016 infatti il secondogenito Matteo si è gravemente ammalato, ma la coppia è riuscita ad affrontare e superare le difficoltà del momento.

Martina Maccari, mglie di Leonardo Bonucci

Martina Maccari, classe 1985, è due anni più anziana del difensore juventino. Come afferma nel blog che ha gestito fino al 2015:

Nasco il 19 novembre 1985. […] Scorpione, e dicono sia una roba impegnativa uno scorpione… Forse chi lo dice ha ragione. Sono alta 4 cm di troppo. Problema fondamentale per diverse cose, tipo le amicizie femminili, jeans che stiano indosso come a tutte le persone normali e rapporti con l’altro sesso: le donne sopra il metro e settantotto mettono in soggezione.

Il primo uomo più alto di me che ho trovato e mi ha fatto innamorare me lo sono sposato. Irrequieta per natura. Crisi post-parto avuta, vissuta e archiviata, ormonopatica lo sarò per sempre temo. Sono una donna fortunata, ma non tutte le fortune brillano h24. Bianco o nero, prendere o lasciare, amore o odio. La famiglia prima di tutto, quella di sangue“.

Dopo aver tentato di intraprendere la carriera da modella a 16 anni, si è resa conto che non era la sua vocazione, e all’età di 20 anni ha interrotto tale attività professionale. Dal 2013 al 2015 ha gestito il blog Lo Zoo di Zoev, nel 2016 ha partecipato in qualità di ospite a Matrix di Piero Chiambretti ed è founder della pagina Instagram Mia Action.

L’attività a cui la Wags si dedica è quella di madre: anche sul proprio profilo Instagram pubblica spesso foto con i figli.

La malattia del figlio Matteo

La scelta di dedicarsi interamente ai figli deriva probabilmente dalla difficile malattia di Matteo.

A proposito delle vicende che hanno portato a sottoporre Matteo a una rischiosa operazione, lo stesso Leonardo Bonucci ha affermato: “A Matteo ora ripetiamo spesso una sorta di mantra: sei tu il nostro campione, hai vinto la partita più difficile. Gli leggo libri di favole, le storie di Cars. È tornato a giocare con suo fratello, presto potranno anche ricominciare a fare la lotta. Finalmente sta bene fisicamente e psicologicamente”.

Affrontare nelle vesti di genitore la malattia del figlio non è stato smeplice per Bonucci, che trovato conforto e sostegno proprio in Martina: “Martina, con la sua determinazione, un’energia che sfiora la testardaggine. Lei mi ha convinto a sposarla, nonostante il nostro amore non fosse stato un colpo di fulmine, lei mi ha dato stabilità, sempre lei mi ha tirato fuori dal pozzo dopo ogni caduta, come quando mi sono trovato, da innocente, sbattuto nell’inchiesta sul calcio scommesse. Martina mi ha insegnato a essere fiero di me stesso nel bene e nel male.

E ho capito che nel dolore tutte le famiglie si assomigliano. I privilegi si azzerano nella sventura, se vuoi riemergere devi lottare

L’amore tra Martina Maccari e Leonardo Bonucci

Lo sbocciare dell’amore tra Martina Maccari e Leonardo Bonucci non è stato propriamente romantico: la donna infatti ha dichiarato a Chi che: “Ci siamo conosciuti nel 2008, telefonicamente e quasi per scommessa. Tutt’altro che un colpo di fulmine. Al primo incontro, Leonardo era l’opposto di come me lo aspettassi. Non mi sembrava proprio il mio tipo. Invece… ci siamo fidanzati e poi ai tempi del Bari abbiamo cominciato a convivere. Un anno di litigate, poi la Juve, il matrimonio, Lorenzo“.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche