Che significato hanno barba e baffi nel mondo musulmano
Che significato hanno barba e baffi nel mondo musulmano
Lifestyle

Che significato hanno barba e baffi nel mondo musulmano

barba

Nel mondo musulmano è molto comune vedere uomini con la barba lunga e i baffi: il significato è da ricercare nella religione Islamica. Se il Corano non fa specifici riferimenti ai peli del viso, li fa Maometto: chiede di tenerli.

Siamo molto spesso abituati a vedere uomini musulmani con barba e baffi lunghi. Ma i peli del viso nel mondo musulmano non sono una semplice questione di “stile”. Quindi che significato hanno nel mondo musulmano? Si tratta di un significante sociologico, una scorciatoia che aiuta a capire con chi si ha a che fare ancora prima di iniziare a parlare con una persona. Il profondo significato dei peli sul viso resta però quello religioso, legato quindi alla religione islamica.

La barba

Esistono diversi stili di barba e baffi. In Egitto, i membri dei Fratelli musulmani in genere tendono a portare una barba folta ma molto curata, e anche i baffi. Invece i musulmani salafiti – ultraconservatori fondamentalisti – fanno crescere la barba lunga e “selvaggia”. Lasciano spesso il loro labbro superiore rasato, un chiaro riferimento al modo in cui il profeta Maometto portava la barba 1400 anni fa. Alcuni all’interno del campo salafita fanno addirittura un passo in più.

Tingono infatti i peli con l’henné, in una varietà di colori che va dal marrone all’arancione. I peli del viso assumono anche un significato di virilità e onore.

Barba e religione

Secondo gli studiosi dell’Islam, la rasatura del viso è illegale (harem) e chiunque si rada è – legalmente parlando – un compagno ingiusto (fasiq). Quindi, non è permesso nominare un uomo di questo genere come un Imam. Non si afferma nel Corano se i peli del viso debbano essere tagliati o meno, ma la maggior parte delle persone segue il profeta Maometto. Se pensiamo alla religione cattolica, anche Abramo, Mosè, Davide e Gesù avevano una lunga barba. E’ un naturale segno di virilità, è segno distintivo universale della mascolinità dalla femminilità. Questo è il motivo per cui tutti i profeti di Dio, come Noè, Abramo, Mosè, Gesù e Maometto, avevano la barba e hanno ordinato ai loro seguaci di mantenere le loro.

La barba oggi

Oggi – secondo il mondo musulmano – la rasatura che viene eseguita del tutto o parziale e il far crescere solo i baffi, è una recente innovazione che va a contraddistinguere il genere umano originario tra pagani e politeisti. I musulmani cercano tutt’oggi di mantenere la via dei profeti e ciò che dice il Corano. Infatti, ci sono comandi specifici di Maometto, che obbliga a mantenere le barbe e di tagliare i baffi. Questi obblighi sono riportati in narrazioni autentiche e in varie frasi che rendono il comando un obbligo religioso.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
190 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora
Foppapedretti Segg. Auto Babyroad
63 €
77 € -18 %
Compra ora