×

Chernobyl, personale intrappolato dai russi: “Sta facendo turni da 10 giorni”

Il personale della centrale di Chernobyl sarebbe intrappolato da dieci giorni dalle forze russe: lo ha denunciato il sindaco di Slavutych.

La centrale di Chernobyl

Dopo la sua cattura da parte delle forze russe nei primi giorni della guerra in Ucraina, il personale della centrale nucleare di Chernobyl sarebbe rimasto intrappolato 10 giorni all’interno dell’impianto: un fatto che rilancia l’allarme sicurezza negli stabilimenti ucraini che stanno finendo nelle mani dell’esercito di Mosca.

Chernobyl, personale intrappolato dai russi

La notizia è giunta tramite le parole di Yury Fomichev, sindaco della città di Slavutych situata nel nord dell’Ucraina e costruita per il personale evacuato dalla centrale nucleare dopo il disastro del 1986. “Non possiamo sostituire le persone, stanno già facendo il loro turno da dieci giorni“, ha reso noto. Secondo quanto dichiarato, il personale sarebbe diviso in due gruppi che si sostituiscono a vicenda.

Ma sono stanchi mentalmente, fisicamente ed emotivamente“, ha denunciato.

La presa della centrale

Il passaggio del controllo dell’impianto dall’Ucraina alla Russia è giunto il 24 febbraio dopo una serie di scontri nella zona, situata a circa 130 chilometri a nord della capitale Kiev. A fronteggiarsi erano stati i soldati ucraini e le truppe russe entrate dalla Bielorussia: al termine dei combattimenti, il consigliere del presidente ucraino Zelensky Myhailo Podolyak aveva confermato la caduta dello stabilimento nelle mani nemiche.

Contents.media
Ultima ora