×

Chevon Troutman e Dee Brown nei guai per una lite con i Carabinieri

scandone-avellino

Calci e spintoni contro i Carabinieri: pare sia questo il motivo per cui sono stati arrestati Chevon Troutman e Dee Brown, entrambi statunitensi, tesserati con l’Avellino. A monte dell’animata discussione con le forze dell’ordine ci sarebbe anche un incidente stradale causato sempre dai due cestisti che, percorrendo contro mano una strada a Bacoli, avrebbero travolto un’altra automobile.

Una notte di follia soprattutto per Chevon Troutman, 28 anni, che era alla guida con un tasso alcolemico decisamente superiore a quello consentito.

Secca la reazione della società, che ha subito diramato un comunicato: “In merito alle vicende occorse la scorsa notte agli atleti Chevon Troutman e Dee Brown, la società, pur stigmatizzando il comportamento tenuto da entrambi i propri tesserati e riservandosi la possibilità di prendere provvedimenti sanzionatori nei loro confronti, intende esprimere una posizione di attesa in relazione alle eventuali conseguenze giudiziarie cui gli atleti potranno incorrere.

Tutto ciò tenuto conto che, nella odierna udienza tenuta presso il Tribunale di Napoli, il giudice competente, in virtù della non chiarezza dei fatti accaduti, nessuna sentenza ha emesso, rimandando il procedimento in altra data in attesa di acclarare con certezza lo svolgersi dei fatti”.

Leggi anche