> > Chi è Adolfo Urso, il nuovo ministro delle Imprese e del Made in Italy

Chi è Adolfo Urso, il nuovo ministro delle Imprese e del Made in Italy

Adolfo Urso ministro

Chi è Adolfo Urso, il senatore di Fratelli d’Italia indicato da Giorgia Meloni come ministro delle Imprese e del Made in Italy, ex Sviluppo Economico.

La premier Giorgia Meloni ha indicato il politico di Fratelli d’Italia Adolfo Urso come ministro delle Imprese e del Made in Italy.

La nuova dicitura modifica la precedente: fino al governo Draghi, infatti, il dicastero era noto come Sviluppo Economico.

Adolfo Urso: carriera e formazione

Da ministero dello Sviluppo economico a ministero delle Imprese e del Made in Italy. L’esponente di Fratelli d’Italia Adolfo Urso, che dal 2021 ricopre il ruolo di presidente del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica (Copasir), è stato indicato dalla Meloni come titolare del dicastero. Il parlamentare è stato rieletto con FdI in occasione delle ultime elezioni politiche italiane.

Nato a Padova il 12 luglio 1957, ha conseguito la laurea in sociologia ed è anche iscritto all’albo dei giornalisti come professionista. Per quanto riguarda la sua carriera giornalistica, è stato vicedirettore del quotidiano Roma e caporedattore de L’Italia settimanale. Ha collaborato anche con il Secolo d’Italia.

Rispetto alla sua militanza politica, ha aderito al Fronte della Gioventù per poi essere tra i fondatori di Alleanza Nazionale. A partire dal 1994, è stato eletto per cinque legislature consecutive alla Camera dei deputati.

È stato sottosegretario di Stato allo Sviluppo economico del IV Governo Berlusconi tra il 12 maggio 2008 e il 30 giugno 2009. Dal 30 giugno 2009 al 17 novembre 2010, invece, è stato viceministro dello Sviluppo economico.

Chi è il nuovo ministro delle Imprese e del Made in Italy?

Nel 2018, è stato eletto al Senato con Fratelli d’Italia. Nel medesimo ruolo è stato rieletto anche lo scorso 25 settembre 2022.

Tra il 21 giugno 2018 e il 12 ottobre 2022, è stato membro della Terza Commissione permanente su Affari esteri e immigrazione.

Nel 2007, Urso è stato uno dei fondatori di Farefuturo ossia una fondazione senza scopo di lucro che, come indicato sul suo sito ufficiale, mira a promuovere “la cultura delle libertà e dei valori dell’Occidente nel quadro di una rinnovata idea d’Europa”. Il neoministro delle Imprese e del Made in Italy è presidente della fondazione.