×

Giuseppe Conte, dubbi sull’esperienza alla NYU

Condividi su Facebook

Il CV di Conte: "Studi di perfezionamento alla New York University", ma una portavoce dell'istituto spiega che il suo nome non sarebbe negli archivi.

Dopo intense settimane di trattative, Lega e Movimento 5 Stelle hanno raggiunto un accordo definitivo, presentato al Presidente Sergio Mattarella in un incontro nel pomeriggio di lunedì 21 maggio. Parte del programma è anche il nome proposto come nuovo Presidente del consiglio, che corrisponde a Giuseppe Conte. Docente e avvocato civilista, il 54enne pugliese vanta un curriculum dalle importanti esperienze: dopo la laurea alla Sapienza di Roma, avrebbe svolto studi di perfezionamento a Yale, all’Università Sorbona e alla New York University. Proprio dall’istituto newyorchese, però, si levano dei dubbi: un portavoce della NYU ha infatti dichiarato che il nome di Giuseppe Conte non sarebbe presente nei registri dell’università.

Giuseppe Conte, curriculum dubbio

Luigi Di Maio, leader del Movimento 5 Stelle, aveva dichiarato che il nuovo governo, frutto dell’intesa raggiunta dopo tante trattative con la Lega, avrebbe avuto come premier una “figura terza”: “Si parla di una persona che debba essere amica del popolo”.

Nel pomeriggio di lunedì 21 maggio, nell’incontro con il Presidente Sergio Mattarella, Di Maio e Matteo Salvini hanno fatto il nome di Giuseppe Conte come presidente del Consiglio del loro futuro governo.

Poca esperienza in politica, visto il primo contatto con il M5S arrivato solo nel 2013, ma un prestigioso percorso formativo come avvocato che, secondo quanto riportato dal suo curriculum, include studi di perfezionamento in diverse università estere, tra cui Yale, la Sorbona e la New York University, oltre a una laurea in Giurisprudenza ottenuta col massimo dei voti nel 1988 all’Università Sapienza di Roma.

Proprio dagli Stati Uniti, però, arrivano dei dubbi riguardanti l’esperienza di Conte all’istituto di New York. Sul curriculum ufficiale del 54enne pugliese, un documento di ben 28 pagine consultabile sul sito della Camera dei deputati, è riportato che Conte “dall’anno 2008 all’anno 2012 ha soggiornato, ogni estate e per periodi non inferiori a un mese, presso la New York University, per perfezionare e aggiornare i suoi studi”.

Una versione che tuttavia non corrisponde a quanto scritto dal New York Times, che in un articolo pubblicato lunedì 21 maggio spiega di aver contattato Michelle Tsai, portavoce della NYU, per chiedere ulteriori informazioni sulla passata esperienza del possibile nuovo premier, ottenendo questa risposta: “Non c’è alcuna persona nei nostri archivi che corrisponda a questo nome, sia come studente che come membro della facoltà”.

Tsai ha poi aggiunto che Conte potrebbe aver frequentato corsi della durata di uno o due giorni, per i quali l’università non tiene un archivio coi nomi dei partecipanti.

Altre esperienze e comunicato M5S

Secondo quanto spiegato da “Il Post”, ci sarebbero dubbi anche su altre esperienze riportate da Conte sui suoi due curriculum (oltre a quello sul sito della Camera dei Deputati ce n’è uno sul sito dell’Associazione civilisti italiani): ad esempio, si parla di studi di perfezionamento di diritto all’International Kultur Institut di Vienna, che è però una scuola di tedesco.

Una nota pubblicata dal M5S nella giornata di martedì 22 maggio spiega che “nel suo curriculum Giuseppe Conte ha scritto con chiarezza che alla New York University ha perfezionato e aggiornato i suoi studi.

Non ha mai citato corsi o master frequentati presso quella università”, ma si è limitato durante le sue esperienze all’estero a “studiare, arricchire le sue conoscenze, perfezionare il suo inglese giuridico”.

Nato a Milano, classe 1991, laureato in Storia all'Università Cattolica del Sacro Cuore. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Alessandro Bai

Nato a Milano, classe 1991, laureato in Storia all'Università Cattolica del Sacro Cuore. Ha collaborato con Notizie.it.

Leggi anche