×

Chi è un sociopatico?

default featured image 3 1200x900 768x576

La natura del disturbo antisociale di personalità può rendere difficile determinare quando qualcuno è un sociopatico. Tuttavia, ci sono alcune caratteristiche che definiscono la malattia e renderla più facile da individuare.

l 9ef5375741d2af62cd35cdbde7252e27
I sintomi dell’infanzia
I sociopatici adulti spesso hanno avuto comportamenti antisociali in età infantile e possono aver avuto problemi della condotta.

I comportamenti includono crudeltà verso gli animali e le altre persone, rubare, mentire, appiccare incendi o comunque distruggere proprietà e rifiutare di seguire le regole.

Manipolazione
I sociopatici si trovano spesso a creare personaggi e si alternano in storie di vita o manipolano le persone per farsi dare loro quello che vogliono. Essi possono anche raccontare storie al fine di creare un dramma.

Senza rimorso
Le persone con disturbo antisociale non hanno una personalità e mostrano poco rimorso o niente nel ferire gli altri.

Possono apparire rimorsi dopo essere stato sorpresi a fare qualcosa di sbagliato, ma l’emozione è raramente genuina.

Egocentrico
I sociopatici si sentono meglio di chiunque altro e che le regole e le leggi non si applicano a loro. Possono avere standard molto elevati per i comportamenti altrui, ma non hanno per loro gli stessi standard.

Aggressione
I sociopatici sono spesso violenti e aggressivi, abusano dei coetanei, anche dei loro coniugi e figli, insistendo sul fatto che l’abuso era colpa delle vittime.

Copertura
Molte persone con disturbo di personalità antisociale sono abbastanza intelligenti e sono in grado di essere affascinanti, divertenti e lusinghieri. Questa capacità di “coprire” il disturbo lo rende difficile individuare, i sociopatici possono presentarsi ai medici come brillanti, sani e ben adattati fino a quando non sono di fronte a una prova del loro disturbo, e a quel punto spesso sfociano in rabbia.

Contents.media
Ultima ora