Chi ha inventato Android?
Chi ha inventato Android?
Scienza & Tecnologia

Chi ha inventato Android?

Sistema operativo Android

Android è il sistema operativo più diffuso al mondo. Ma chi c'è dietro al suo successo? Scopriamo qualche informazione in più nell'articolo.

Windows, IOS e Android si dividono ormai il fruttuoso mercato degli smartphone e dei dispositivi mobili in generale. Siamo talmente abituati a nominarli che anche i meno esperti in fatto di tecnologie, conoscono il significato di queste parole. Android, tra questi, è nettamente il più diffuso, tanto che quasi due dispositivi su tre funzionano con tale sistema operativo. Un sistema operativo è il software che permette al nostro dispositivo di funzionare. Visto che questi sistemi sono in continua evoluzione, non sono, cioè, statici, non ne esiste solo una versione definitiva. Escono spesso, infatti, quelli che vengono chiamati aggiornamenti, che servono a migliorare le prestazioni della versione precedente. Proviamo, allora, a scoprire qualcosa in più sull’evoluzione di quello più famoso, il sistema operativo Android, dunque. Come funziona? Chi c’è dietro al suo successo planetario? Vediamolo insieme.

Caratteristiche di Android

Il sistema operativo Android per dispositivi mobili appartenente alla famiglia Linux e sostenuto da Google. Lo sviluppo del sistema operativo è di tipo Open Source, cioè aperto all’apporto dell’utenza.

Con un’interfaccia basata su una manipolazione diretta, Android è progettato soprattutto per i touchscreen, quindi per tutti gli strumenti che rientrano nella categoria di smartphone e tablet, e per dispositivi elettronici come televisioni (le Android TV, appunto), auto, orologi da polso e occhiali con lenti particolari. Android usa caratteristiche di input per lo schermo che sono legate ad azioni tipiche del tatto e che, quindi, lo schermo riesce facilmente a riconoscere. Le tecnologie Android, nonostante non nascano con questi obiettivi, si sono sviluppate anche in settori come quello dei giochi, delle videocamere digitali, dei normali pc e di altri oggetti di elettronica. Il sistema operativo Android è, nella maggior parte dei casi, preinstallato sulla maggior parte dei dispositivi.

Chi ha inventato Android

Il sistema operativo Android è stato fondato a Palo Alto, in California, nell’ottobre 2003. Come si potrà ben immaginare, il processo che ha portato alla realizzazione di un progetto così ambizioso, non è nato da un giorno all’altro. È stato un percorso lungo, portato avanti da un gruppo composto da più professionisti. A partecipare alla fondazione di quello che sarebbe diventato il leader dei sistemi operativi mobili sono stati, infatti, Andy Rubin (già co-fondatore di Danger), Rich Miner (a sua volta co-fondatore di Wildfire Communications), Nick Sears (già vice presidente della T-Mobile) e Chris White. Lo scopo del loro progetto è stato chiaramente espresso da Andy Rubin sin dall’inizio. Era, cioè, quello di sviluppare un dispositivo più intelligente in base alla localizzazione e alle preferenze dell’utente. Le principali intenzioni della compagnia, almeno all’inizio, erano quelle di sviluppare un sistema operativo avanzato per le telecamere digitali. Solo in un secondo momento si è capito di poter estendere l’idea a una più vasta gamma di dispositivi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche