Chi sono i Nanowar of Steel
Chi sono i Nanowar of Steel
Musica

Chi sono i Nanowar of Steel

Chi sono i nanowar of steel
nanowar

Scopriamo chi sono i Nanowar of Steel e quali sono alcune delle loro canzoni più famose.

I Nanowar of Steel (talvolta abbreviati soltanto come Nanowar) sono un gruppo heavy metal italiano, formato agli inizi del 2003 e attualmente attivi. In Italia sono molto famosi per le loro canzoni umoristiche e per le loro parodie, e il nome della band deriva, naturalmente, dagli arcinoti Manowar, un altro grande gruppo heavy metal.

Chi sono i Nanowar of Steel

I Nanowar si sono formati nel 2003. In quell’anno “Gatto Panceri 666“, bassista, registrò il primo demo del gruppo: “Triumph of True Metal of Steel“, contente brani quali “The Only Forest of the True Metal and the Other Heavy Minerals”, o anche “True Metal of Steel”. Il secondo album da loro pubblicato si intitola “Other Bands Play, Nanowar Gay!“, rilasciato nel 2005. Come si intuirà soltanto dai nomi dei brani e di questi due album, il gruppo è specializzato nella scrittura di testi molto ironici, umoristici e demenziali. Molte canzoni sono state caricate negli anni della loro carriera su YouTube e hanno ricevuto moltissime visite.

Il più cliccato è il video della canzone riservata a Mastrota, intitolata per l’appunto “Giorgio Mastrota (the keeper of inox steel)”. Nel 2007 pubblicano “Made in Naples“, album doppio e in edizione limitata, e nel 2010 l’album “Into Gay Pride Ride“; di questo album si ricorderà il titolo “Nanowar”, omonimo del nome della band, brano hard rock veloce che introduce il disco e contiene moltissime battute e citazioni. Nel 2014 pubblicano “A Knight at the Opera“, mentre l’ultimo album, risalente al 2015, è “Tour-Mentone volume 1“. Recentemente hanno tra l’altro composto anche l’inno ufficiale di Feudalesimo e Libertà, originariamente nata come pagina Facebook e oggi Associazione di Promozione Sociale. Alcuni tra i brani più noti al pubblico di questa band, oltre a quello su Mastrota, sono “Il cacciatore della notte”, “I 400 calci” e “Master of pizza“. Il gruppo è composto da Potowotominimak come voce, da Mohamed Abdul alla chitarra, da Gatto Panceri 666 al basso, da Uinona Raider alla batteria, e a Mr.

Baffo come voce e coro.

I Nanowar e Giorgio Mastrota

La canzone dedicata al conduttore televisivo – “Giorgio Mastrota (The Keeper of the Inox Steel)” – è particolarmente seguita. Nel testo si parla del conduttore quasi come di un guerriero nordico: Mastrota vende “Acciaio 18/10”, “cavalca l’elefante”, è “armato di doghe in legno e trapunte scamosciate”, e si difende con una “batteria di 12 pentole con fondo fuso alto un centimetro”. La canzone continua così: “Ti porta il materasso il garzone di Giorgio Mastro…/ Giorgio Mastro…non Maga Magò/ Templare di Rete 4, proteggi la città/ Con forni e TV Color e prodotti di qualità!”. Mastrota stesso ha commentato piacevolmente il pezzo umoristico e si è dichiarato orgoglioso di aver avuto una parte nella carriera musicale della band.

Ricordiamo che su amazon sono disponibili i cd e i singoli della Band . Vi mostriamo in anteprima i migliori prodotti

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche