×

Chiara Ferragni diventa l’eroina di un videogioco

Chiara Ferragni diventa l'eroina di un videogioco, in cui veste i panni di una principessa che dovrà mettere in salvo la sua amata cagnolina.

Chiara Ferragni videogioco

Chiara Ferragni diventa l’eroina di un videogioco a lei dedicato. L’influencer veste i panni di una principessa, che dovrà mettere in salvo la sua amata cagnolina Matilda con una grande avventura. 

Chiara Ferragni eroina di un videogioco

Chiara Ferragni non si ferma un attimo. Il suo brand, Chiara Ferragni Collection, ha deciso di sperimentare una nuova modalità di promozione per coinvolgere e intrattenere gli utenti. Per questo hanno annunciato il lancio del primo videogioco ufficiale di Chiara Ferragni. Il videogioco si chiama Rescue Matilda e vede Chiara nel ruolo di una principessa che dovrà superare una serie di ostacoli, come bocche giganti e cactus, per mettere in salvo la sua amata cagnolina Matilda.

Secondo un report di IIDEA sarebbero circa 17 milioni gli italiani appassionati di videogiochi e secondo NewZoo il mercato del gaming ha un valore molto più grande rispetto a quello del cinema e della musica. 

Chiara Ferragni diventa principessa in un videogioco

Nel gioco Chiara Ferragni è una principessa che deve affrontare un’avventura per riuscire a salvare la sua cagnolina Matilda, che è stata rapita. Bisogna scegliere l’outfit da indossare e completare il primo livello creato per apprendere i controlli.

La fine del gioco è abbastanza difficile da raggiungere così come ottenere un punteggio abbastanza elevato per raggiungere la classifica dei giocatori migliori. Rescue Matilda è un gioco gratuito, non richiede nessuna installazione e può essere scaricato su smarphone, tablet e computer. Serve semplicemente una registrazione in cui specificare l’username, l’indirizzo di posta elettronica e un codice personale per giocare anche su altri dispositivi senza perdere i progressi compiuti. 

Chiara Ferragni in un videogioco: l’idea

Il videogioco è stato creato in collaborazione con il pixel artist Manolo “The_Oluk” Saviantoni e il game developer Samuele Sciacca. Il videogioco è stato sviluppato da Gamindo, una startup innovativa italiana che si occupa di sviluppare videogiochi per aziende. “La collaborazione è nata da un mio post sui social: ho scritto che avevo un’idea potenzialmente interessante per Chiara Ferragni e il suo brand. In poche ore si sono attivate moltissime persone, che hanno scritto ai suoi collaboratori, primi investitori e addirittura ex compagni di classi. Il giorno successivo ci ha contattato una persona del suo staff ed è così iniziata la collaborazione” ha dichiarato Nicolò Santin, CEO & co-fondatore di Gamindo.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora