×

Chiesa: Milano capitale dei missionari, nel 2022 il Festival della Missione

default featured image 3 1200x900 768x576

Milano, 25 ott. (Adnkronos) – Si terrà dal 29 settembre al 2 ottobre del 2022 il Festival della Missione che farà di Milano, per qualche giorno, la capitale dei missionari, con eventi, conferenze, musica, documentari, e anche una Ted conference. La seconda edizione arriva un po' in ritardo – causa Covid – dopo la prima, che si tenne a Brescia nel 2017 e dove arrivarono da tutta Italia 15mila persone.

"Vivere per dono" è il titolo scelto e sarà il filo conduttore del Festival, lanciato oggi dall'Arcivescovo di Milano, Mario Delpini e da tre testimoni che con la loro vita hanno interpretato la missione come dono. Zakia Seddiki, attivista e moglie dell'ambasciatore Luca Attanasio, assassinato nella Repubblica democratica del Congo lo scorso 22 febbraio; padre Cristian Carlassare, missionario, vescovo di Rumbek (Sud Sudan) e sopravvissuto a un attentato; padre Pier Luigi Maccalli, religioso della provincia di Crema, liberato nel 2020 dopo due anni di prigionia dai miliziani Jihadisti che lo avevano rapito in Niger.

Quella di Maccalli è stata una lunga prigionia nel deserto, con una stuoia per dormire ogni notte a cielo aperto. "Questa esperienza mi ha permesso di vedere, di scoprire l'essenziale e l'essenziale per una vita piena è la relazione", ha raccontato il missionario. "La mia sofferenza era non poter comunicare con la mia famiglia: ho sentito forte come noi siamo intessuti di relazione. La comunione, l’amore e la libertà. Questo era quello che mi mancava.

Quando manca questo manca l’essenziale". Vivere appieno le relazioni è anche il senso della missione: "Umanizzare le relazioni e i rapporti. Le guerre non risolvono i conflitti e la pace arriva quando ci scopriamo tutti fratelli".

Contents.media
Ultima ora