Chiusa per mesi in una cassa, uccisa insieme al figlio - Notizie.it
Chiusa per mesi in una cassa, uccisa insieme al figlio
Esteri

Chiusa per mesi in una cassa, uccisa insieme al figlio

Una vicenda che ha dell’incredibile quella avvenuta a Sedalia, nel Missouri, Stati Uniti, dove la polizia ha rinvenuto il cadavere di una donna, uccisa insieme al figlio dopo essere rimasta per mesi prigioniera in una cassa di legno. Kay Sutton di 46 anni, è stata freddata a colpi di arma da fuoco insieme al diciassettenne Zachary Wade Sutton dal fidanzato-aguzzino, che tre settimane fa era già stato denunciato dalla donna la quale aveva chiamato gli agenti dicendo di essere riuscita a fuggire dopo essere rimasta chiusa in una scatola di legno dallo scorso gennaio. Cassa che è stata effetticamente trovata dalla polizia, dopo una lunga perquisizione nell’abitazione di un familiare della donna, mettendosi poi alla ricerca dell’ex fidanzato, James B.Horn di 47 anni, armato e pericoloso. Secondo quanto spiegato dal capo del dipartimento di polizia di Sedalia John DeGonia, la loro relazione era passata da “consensuale” a “tu non puoi andartene”. Il sospettato è fuggito ed è ora cercato nell’area di Sedalia, dove le autorità hanno messo in guardia i residenti ed in particolare chi vive nelle vicnanze di aree boschive: gli agenti ritengono che l’uomo possa aver cammuffato il suo aspetto facendosi crescere barba o baffi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche