×

Chiusura definitiva dell’asta per le frequenze di ultima generazione

“È un risultato straordinario, che pone l’Italia in una posizione d’avanguardia rispetto all’Europa. In una situazione di mercato difficile, siamo riusciti ad attrarre una mole ingente di investimenti. L’incasso complessivo va ben oltre le aspettative: ricordo che la legge di stabilità infatti prevedeva un introito di 2,4 miliardi di euro”. Parola di Paolo Romani nel corso della chiusura definitiva dell’asta per l’assegnazione della frequenze dedicate alle reti radiomobili di nuova generazione. Tra gli operatori che hanno più creduto nel progetto Telecom Italia e Vodafone, seguono Wind e H3G. Resta in sospeso come verrà investito il tesoretto guadagnato nel corso dell’asta. Un risultato che ha superato le aspettative, 1,5 miliardi in più rispetto ai 2,4 stabilità dal patto di stabilità.

Leggi anche