> > Chris Hipkins: chi è il primo ministro della Nuova Zelanda

Chris Hipkins: chi è il primo ministro della Nuova Zelanda

chris hipkins

Chris Hipkins si è fatto conoscere soprattutto per la gestione della pandemia: si è insediato oggi al posto di Jacinda Ardern.

Il primo ministro della Nuova Zelanda si chiama Chris Hipkins: ha 44 anni ed è il leader del partito laburista. Prende il posto del suo predecessore, in carica dal 2017.

Chris Hipkins è il prossimo primo ministro della Nuova Zelanda

Questa mattina – mercoledì 25 gennaio – il nuovo leader del Partito Laburista neozelandese Chris Hipkins ha giurato come 41esimo primo ministro della Nuova Zelanda. Prenderà il posto del suo predecessore, Jacinda Ardern, che ha rassegnato le dimissioni a sorpresa qualche giorno fa.

Per Hipkins adesso comincia un mandato piuttosto complesso: dovrà infatti recuperare i consensi persi negli ultimi tempi dai Laburisti, soprattutto in vista delle elezioni parlamentari previste per il prossimo ottobre.

Chi è Chris Hipkins

Hipkins ha 44 anni, ed era stato eletto per la prima volta in parlamento nel 2008. Prima di diventare leader del partito, occupava il ruolo di ministro per la Polizia e per l’Istruzione nel governo della Ardern, di cui era uno stretto collaboratore. Era stato nominato ministro della Salute nel luglio del 2020, ma in Nuova Zelanda si era fatto conoscere in particolare per essere stato il ministro incaricato della gestione dell’emergenza Covid-19 dalla fine dello stesso anno.

Il Chris Hipkins ha la reputazione di essere una persona pragmatica e capace di risolvere i problemi, ma è apprezzato anche per il suo senso dell’umorismo.

Famosa la gaffe in cui disse che i neozelandesi avrebbero dovuto mantenere il distanziamento fisico mentre «aprivano le gambe»: avrebbe voluto dire “stiracchiare” le gambe – “stretch their legs” in inglese, ma aveva usato la parola “spread”, che significa aprire, divaricare.