×

Christopher Cavoli, chi è il futuro capo della Nato in Europa cresciuto a Roma

Biden è in procinto di nominare il generale Christopher Cavoli come nuovo capo della Nato nel continente europeo: vediamo chi è.

Christopher Cavoli chi è

Sarà il generale Christopher Cavoli il futuro capo della Nato in Europa secondo quanto anticipato dal WSJ: vediamo chi è e che legame ha con l’Italia il successore di Tod Wolters, il cui mandato è stato esteso per guidare la risposta degli alleati e il dispiegamento di armi dopo l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia.

Christopher Cavoli: chi è

Anche se Washington non ha confermato la notizia, la sua investitura sembra ormai cosa fatta e la nomina di Biden a guida delle forze statunitensi e dell’Alleanza nel continente europeo pare imminente. Cavoli avrà dunque un ruolo chiave nelle operazioni militari degli Stati Uniti e della Nato in Europa in un momento cruciale del conflitto attualmente in corso. Sempre secondo il WSJ, il presidente USA sta anche per nominare il capo del comando delle operazioni speciali degli Stati Uniti in tutto il mondo.

L’incarico andrebbe al tenente generale dell’esercito Bryan Fenton.

Christopher Cavoli, chi è: le origini italiane

Figlio di un ufficiale italo-americano dell’esercito statunitense in servizio durante la Guerra Fredda, nella sua infanzia ha studiato e vissuto a Roma imparando la nostra lingua e innamorandosi della città che spesso torna a visitare. Una volta finite le scuole elementari, si è trasferito a Verona e Vicenza prima di intraprendere la carriera militare.

Abile nel parlare cinque lingue, compreso il russo, sarà di base in Germania e prenderà il controllo delle forze militari di Washington.

Contents.media
Ultima ora