×

Ciao Darwin, rimase paralizzato dalle spalle in giù: quattro dirigenti vanno a processo

Quattro dirigenti televisivi andranno a processo dopo che un concorrente di Ciao Darwin rimase paralizzato nel 2019. I dettagli.

Ciao Darwin processo

Era il 17 aprile del 2019 quando Gabriele Marchetti partecipò come concorrente nella nota trasmissione televisiva di casa Mediaset Ciao Darwin. Questa esperienza fu per l’uomo un vero e proprio incubo, dal quale non è mai uscito.

L’uomo infatti rimase paralizzato dalle spalle in giù a seguito di un brutto incidente avvenuto nel gioco del genodrome.

In virtù di ciò quattro dirigenti televisivi sono stati rinviati a giudizio e compariranno in tribunale il prossimo 20 aprile. 

Ciao Darwin, quattro indagati vanno a processo: la vicenda

L’infortunio dell’uomo avvenne dunque durante una gara ai rulli del genodrome. Il 56enne dopo aver perso l’equilibrio cadde nella piscina dell’altezza di poco più di un metro. L’incidente apparve fin da subito gravissimo e nonostante un lungo periodo di degenza la vita di Marchetti da allora cambiò per sempre, una vita questa come aveva commentato raramente l’uomo che era “stata distrutta da un gioco”. 

Chi sono i dirigenti rinviati a giudizio 

Ad andare a processo saranno due dirigenti della Reti Televisive Italiane, una della Sdl 2005 e uno di Maxima, società che si occupava della fornitura delle attrezzature usate per il gioco. L’accusa portata avanti dal magistrato Alessia Miele è che l’episodio avrebbe potuto essere evitato se all’epoca dei fatti fossero state messe in atto tutte “le misure necessarie di prevenzione e protezione dei concorrenti” oltre che effettuato una valutazione “dell’idoneità della vittima al gioco”. 

Contents.media
Ultima ora